Castellana
stampa

Castelfranco: con Tedx spazio alle giovani idee

Sabato scorso al teatro Accademico di Castelfranco, grazie ad un gruppo di giovani tenaci e appassionati cui va il merito di aver creduto fortemente nel progetto ed averlo realizzato con successo, si è tenuta la seconda edizione di questo evento che mette al centro l’innovazione.

Parole chiave: tedx (5), creatività (9), castelfranco (281), giovani (284), generatività (5), innovazione (16)
Castelfranco: con Tedx spazio alle giovani idee

Idee ed esperienze di valore, che meritano di essere raccontate perché rappresentano “chiavi di svolta” in ciascuno di noi, nei luoghi che abitiamo e nel contesto globale. Unite insieme in un format agile e con una comunicazione efficace – discorsi che durano al massimo 18 minuti, spesso accompagnati da immagini o azione, con messaggi di forte impatto -, si stanno diffondendo grazie a Tedx, un programma di eventi locali indipendenti attivo tramite licenza concessa da Ted, organizzazione no profit californiana che negli anni ha portato sul palcoscenico personalità influenti come Bill Gates, Isabel Allende e Gordon Brown.
E’ così sabato scorso al teatro Accademico di Castelfranco, grazie ad un gruppo di giovani tenaci e appassionati cui va il merito di aver creduto fortemente nel progetto ed averlo realizzato con successo, si è tenuta la seconda edizione di questo evento che mette al centro l’innovazione, l’avanzamento della ricerca, le nuove soluzioni imprenditoriali, l’attivismo sociale, la cultura, il territorio e lo scambio di quelle idee poco convenzionali che possono però fare davvero la differenza.
Dall’astronomo al manager di Previnet, dallo sciatore nautico parolimpico più titolato di sempre al docente di direzione d’orchestra, i 13 speaker si sono alternati proponendo frammenti delle loro storie e delle riflessioni che li hanno portati a “chiavi di svolta” per aprire le porte del sapere, della consapevolezza, ad essere motore di cambiamento.
“Vogliamo condividere idee di valore con tutta la cittadinanza – ha esordito non certo senza emozione Andrea Vial licensee e curator di Tedx Castelfranco -; noi giovani ci crediamo e ci spendiamo, per rilanciare la nostra città. Come la chiave di volta serve a reggere il peso di un’imponente struttura, così la chiave di svolta può aiutarci a non soccombere sotto le difficoltà e darci modo di vivere un importante e fondamentale cambiamento. Le diverse chiavi si celano nella realtà in cui viviamo e Tedx dà modo ad ognuno di capire quale possa essere quella che cambierà la nostra vita, che ci aiuterà a trovare e vivere la nostra grande svolta”.
Tanti messaggi lanciati dal palco: l’idea che non si può basare il proprio benessere sulla schiavitù dei più deboli e che il bene parte da dentro ciascuno per esprimersi insieme agli altri secondo Marco Attisani; il valore del “dove” ci si pone per realizzare i propri progetti imparando che “il segreto delle stelle più brillanti sta nel nucleo” per Alessandra Tognazzo; la necessità di “riscostruire l’uomo perché così poi la terra si aggiusta da sola” per Sergio Marcellin; l’importanza della prevenzione – declinata per esempio sui terremoti – che non è mai unicamente tecnica ma sempre anche sociale e culturale per Luca Dal Zilio; e molto, molto altro che presto sta visibile online.
“Tedx quest’anno ha proposto anche la prima fiera dell’innovazione e della tecnologia nel cortile di villa Barbarella, oggi sede del Conservatorio di Musica “A. Steffani” – hanno spiegato gli organizzatori -. Protagoniste di questo spazio interattivo, stimolante e dinamico sono tutte le aziende e le startup che hanno deciso di fare propri i valori e gli obiettivi per cui siamo nati”.
Sostenuto dall’Amministrazione comunale, Tedx vanta diversi partner importanti che credono, ed investono, nell’innovazione che contribuisce allo sviluppo del territorio.

Tutti i diritti riservati
Castelfranco: con Tedx spazio alle giovani idee
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento