Castellana
stampa

Inaugurata la comunità per minori Ollivander di Fossalunga di Vedelago

Taglio del nastro qualche giorno fa per la nuova comunità diurna per minori, in villa Pomini Galli, gestita dalla cooperativa sociale Kirikù. Posto per 10 tra bambini e ragazzi. 

Inaugurata la comunità Ollivander di Fossalunga

E’ stata inaugurata la scorsa settimana una nuova comunità diurna per minori a Fossalunga, in villa Pomini Galli, proprio accanto a un altro luogo dedicato al sociale: casa Crico, il co-housing attivato nell’ambito dell’operazione Sisus, con 9 alloggi destinati all’emergenza abitativa gestiti in sub-appalto da Una Casa per l’uomo.

Questa nuova struttura, gestita dalla cooperativa Kirikù, è la seconda comunità nel territorio dell’ex Ulss 8, dopo quella di Crocetta del Montello attiva da oltre 10 anni e che finora ha ospitato un centinaio di minori. Si chiama Ollivander, un nome che è una promessa e una scommessa. “Ollivander è il personaggio di Harry Potter, noto per essere tra i migliori fabbricatori di bacchette magiche al mondo - racconta Mauro Gazzola, presidente della cooperativa -. La sua dote è la capacità di selezionare i legni da bacchetta e le sostanze per i nuclei, accompagnandoli tra loro e poi facendoli corrispondere al compagno ideale: un connubio perfetto e personalizzato a seconda della persona”. Ed è quello che la Kirikù promette e scommette di fare gestendo la comunità: occuparsi dei bambini e dei ragazzi in maniera personale, a tu per tu, rispettando la personalità, le origini e i tempi di ciascuno.

Sono dieci dunque i bambini e i ragazzi che saranno ospitati nella struttura diurna, scelti sulla base di un’analisi legata ai bisogni, anche familiari, compiuta dai servizi specialistici e sociali dei Comuni. “Ciò che ci caratterizza è un intervento mirato, che comprende sia il minore che la famiglia - prosegue Gazzola -. Scopo del nostro supporto è accompagnare tutto il nucleo familiare in un percorso di crescita fondamentale per assicurare un adeguato sviluppo dei minori. E’ una azione che non si sostituisce ai genitori, ma li affianca”. In questa stessa ottica di tutela delle origini, vengono mantenute anche le relazioni e le attività che i bambini e ragazzi svolgono nel proprio quotidiano, perché la crescita non può prescindere da quanto i minori avevano intessuto nel proprio luogo di provenienza. “E’ un piacere ma anche un onere ed una responsabilità poter ospitare nel nostro territorio una comunità per minori - commenta la sindaca, Cristina Andretta -. Era un bisogno sentito, tanto dalle famiglie quanto dalle istituzioni, che spesso si trovano in difficoltà nel dare un sostegno educativo concreto e professionale ai nuclei che vivono in condizione temporanea di disagio”. Da anni il Comune di Vedelago collabora con Kirikù e i suoi educatori nell’ambito educativo e sociale, rappresentando, di fatto, un collaboratore fondamentale per l’assistenza e il supporto alla genitorialità e, in generale, alle famiglie.

“Dentro alla storia e alla tradizione di impegno di queste strutture arriva ora una nuova esperienza - riflette il parroco di Fossalunga, don Antonio Martignago -. Accogliamo con gioia questo servizio, consapevoli che in questo modo viene valorizzato un luogo, un intero territorio e tutta la sua comunità”. Diverse le istituzioni, le realtà di terzo settore, i rappresentanti locali intervenuti all’inaugurazione, dove hanno portato i saluti, tra gli altri, Maristella Bacchion dell’area infanzia adolescenza famiglia e consultori dell’ex Ulss 8.

“Ogni minore - ha concluso Gazzola - seguito dalla comunità diurna, viene accompagnato nella sua quotidianità fatta di scuola al mattino, il pranzo in comunità e altre attività nel pomeriggio compiute sia presso la struttura che altrove. Quindi, alla sera, ognuno torna dalla propria famiglia secondo un approccio finalizzato a mantenere il legame quotidiano con i genitori.

Tutti i diritti riservati
Inaugurata la comunità Ollivander di Fossalunga
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento