Castellana
stampa

Marca Occidentale: la guida dell'Unione di comuni passa a Marchiori

Chiusura positiva per lo scorso anno di attività e nuovi fondi per i servizi che i comuni di Vedelago, Riese Pio X, Loria e Resana hanno trasferito all'Unione. Ma "l’obiettivo dell’Unione non era e non è solo quello, seppur fondamentale, di superare problemi, ma anche quello di intercettare maggiori opportunità".

Parole chiave: unione dei comuni (3), silvano marchiori (1), vedelago (53), castellana (17), riese pio x (11), loria (23), resana (30)
Marca Occidentale: la guida dell'Unione di comuni passa a Marchiori

Con il passaggio di consegne tra Cristina Andretta e Silvano Marchiori, l'Unione dei Comuni della Marca Occidentale chiude il primo anno di attività con l'approvazione del conto consuntivo 2016 da parte del consiglio riunitosi venerdì 19 maggio a Loria, bilancio che registra un avanzo di amministrazione di 185.501,44 euro  (corrispondente alla quota di contributo regionale non utilizzato nell’anno 2016, pari a 250mila euro, il più alto elargito alle nuove unioni di comuni) già applicato in sede di bilancio di previsione 2017 per 181.300 euro e destinato principalmente in miglioramento dotazioni corpo polizia locale e protezione civile, formazione dei volontari di protezione civile, acquisto di automezzo per i servizi sociali, borse lavoro e integrazione giovani con disagio e spesa del personale. In pratica tutti servizi (appunto polizia locale, protezione civile e servizi sociali) che i quattro comuni di Vedelago, Riese Pio X, Loria e Resana hanno trasferito all'Unione.

Come previsto dallo Statuto, la presidenza dell'Unione prevede una turnazione annuale, dove il vicepresidente prende il posto del presidente. Per prima cosa Silvano Marchiori, nell'assumere l'incarico, ha dedicato un ringraziamento al sindaco di Vedelago Cristina Andretta che ha concluso il mandato: "Un grazie di cuore va a lei, per l’entusiasmo e l’energia che ha messo quale determinante volano in questa sfida nella sua complessa fase di start-up - ha detto Marchiori - Ora dobbiamo procedere assieme a lei, al nuovo vice-presidente Matteo Guidolin, a chi fra poche settimane i cittadini di Resana eleggeranno Sindaco, al nuovo segretario Francesco Sorace, a voi Consiglieri, alle nostre amministrazioni e alle nostre strutture amministrative, composte di tante validissime persone, in questo progetto di Unione che abbiamo voluto. Nessuno dei comuni aderenti era normativamente obbligato a costituirsi in Unione ma le nostre amministrazioni hanno ritenuto responsabilmente di affrontare un cammino rispetto a ristrettezze di risorse finanziarie, strumentali ma soprattutto umane, a fronte di sempre maggiori competenze. L’obiettivo dell’Unione però non era e non è solo quello, seppur fondamentale, di superare problemi, ma anche quello di intercettare maggiori opportunità (si pensi ad esempio ai 250.000 euro regionali), quello di contribuire a ritracciare un percorso di sviluppo e competitività, quello di creare una maggior identità d’area. Abbiamo tanta  strada ancora da compiere davanti a noi. Non posso tuttavia nascondere una serie di germogli di prossimità, condivisione e voglia di confronto, tutt’altro che scontati, fra le nostre Comunità, che da tempo sto assaporando". 

Dopo l'approvazione del conto economico, il consiglio dell'Unione (dove sono rappresentanti i consigli comunali dei quattro comuni) ha ratificato una variazione d’urgenza adottata dalla Giunta dell’Unione il 4 maggio 2017 per far fronte a maggiori oneri in precedenza non prevedibili per ricovero anziani e persone disabili in difficoltà e tutela minori. 

Fonte: Comunicato stampa
Marca Occidentale: la guida dell'Unione di comuni passa a Marchiori
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento