Castellana
stampa

Resana: gli under 15 si confermano fotografi curiosi e creativi

Per il secondo anno consecutivo il Circolo NOI di Resana, insieme all’Istituto Comprensivo, ha bandito il concorso fotografico under 15 riservato ai ragazzi di seconda e terza media, intitolato quest’anno “Centra l’obbiettivo”. Duplice l'intento: riscoprire il telefono cellulare come strumento creativo e far riscoprire il proprio territorio e i legami che crea con la persona.

Parole chiave: circolo noi (1), scuola media resana (1), resana (38), concorso fotografico (4)
Resana: gli under 15 si confermano fotografi curiosi e creativi

Per il secondo anno consecutivo il Circolo NOI di Resana, insieme all’Istituto Comprensivo, ha bandito il concorso fotografico under 15 riservato ai ragazzi di seconda e terza media, intitolato quest’anno “Centra l’obbiettivo”. Duplice l'intento: innanzitutto riscoprire il telefono cellulare come strumento creativo, in contrapposizione ad un suo uso scorretto, come accade spesso fra gli i giovani. In secondo luogo, l’iniziativa mira a far riscoprire il proprio ambiente, con le sue caratteristiche e i legami che crea con la persona.

Sei gli scatti premiati e quattro quelli che hanno ricevuto una menzione speciale per la cura nel reportage. Un successo sotto tutti i fronti, secondo gli organizzatori, in quanto sono raddoppiate le foto presentate rispetto alla prima edizione del 2017. “Noi insegnanti – afferma la prof.ssa Franca Ceraudo, docente dell’Istituto Comprensivo di Resana – non possiamo non essere soddisfatti e pienamente compiaciuti del risultato ottenuto nel concorso fotografico 2018. Gli alunni hanno dimostrato interesse e creatività nel produrre immagini da punti di vista diversi e da prospettive puramente soggettive”.

Al primo posto Simone Bottero, autore di una fotografia realizzata con il grandangolo, che amplifica la distorsione degli alberi ripresi dal basso, e Greta Navarria, che ritrae un insetto mentre nidifica nel sottotetto casalingo. Al secondo posto, Emma Pozzolo con uno scatto accuratamente studiato e caratterizzato da una forte interazione tra fotografa e soggetto. Seconda anche Arianna Mason, che nella sua foto rappresenta l’uomo andare incontro alla natura. Il punto di ripresa è leggermente ribassato e riprende in primo piano il manubrio di una bicicletta, mentre nello sfondo la pista ciclabile si immerge nel corridoio verde dell'Ostiglia. Terzi classificati Andrea Basso, nella cui foto il senso del movimento dal  basso verso l'alto è dato dalla scelta d'inquadratura, e Marika Pellizzari che ha immortalato un fiore caratteristico del territorio, entrato nella comune esperienza vissuta.

A premiare i vincitori una giuria composta da rappresentanti di associazioni locali e coordinata da Eleonora De Martin, giovane fotografa che lavora per importanti gallerie d’arte in tutta Italia. Insieme a lei Roberta Ferro, l'avvocato Luisella Pellizzer presidente della Pro loco di Resana, Anna Ferro e Dalila Savietto di DanceVillage Resana, Daniele Facco architetto e critico d'arte, Antonio Comunale dell’Avis, Massimo Micheli, agente della polizia municipale appassionato di fotografia ed Enrico Maggiotto, vincitore della prima edizione del concorso.

Ad appagare gli organizzatori, le adesioni di 10 studenti al Gruppo Reporter del Circolo Noi, progetto che nasce con l'obiettivo di sfruttare le tecnologie per catturare immagini significative e particolari delle giornate e del territorio. “Un risultato – commenta il prof. Enzo Bergamin, insegnante dell’Istituto Comprensivo di Resana – che è frutto di impegno e continuità del progetto, oltre che un’occasione per capire se l'arte fotografica possa diventare non solo un hobby, ma anche una professione. La speranza – conclude – è di regalare ai giovani nuove e intense emozioni, andando a scoprire una forma d'arte moderna e completa, individuando magari qualche nuovo talento”.

Resana: gli under 15 si confermano fotografi curiosi e creativi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento