MedioPiave

Irene Guiotto di "Casa Spigariol Minatel" con il suo componimento "L'importanza dell'amore" ha colpito i membri della giuria del "Fides Milani Finotti" per "la tenerezza profonda con cui viene trattato il tema della lontananza in amore" vincendo il concorso poetico nazionale.

Le nove comunità parrocchiali della Collaborazione pastorale di Ponte di Piave hanno intrapreso un cammino di riflessione sul tema della famiglia. Da qualche mese si è pensato di promuovere un sondaggio sulla realtà delle nostre famiglie per raccogliere in maniera più chiara e vera il pensiero e i bisogni.

Per la festa della Liberazione gli anziani di Villa delle Magnolie realizzeranno le croci per i pellegrini della processione che farà tappa all’ex abbazia benedettina di Santa Maria del Pero. Il parroco di Monastier, monsignor Luigi Dal Bello, commenta la reintroduzione del rito: "le preocupazioni di un tempo sono anche le nostre".

L’intervento di demolizione è stato portato a termine mercoledì 29 marzo. Sul posto rimangono soltanto le macerie che presto saranno rimosse dalla ditta incaricati dei lavori.

Gli animatori Annalisa e Massimiliano sono molto soddisfatti del tipo di partecipazione, in quanto “tutti si sono messi in gioco, anche quelli inizialmente più scettici". L'assistente, don Franco Zoggia, sottolinea "come il Signore guardi con grande simpatia a tutti gli uomini e le donne che desiderano camminare sulla via dell’amore.

Il Consiglio pastorale parrocchiale, sin dalla fine dello scorso anno, ha deliberato di mettere l'immobile (di proprietà della parrocchia) a disposizione della Caritas che ne disporrà all’interno del proprio programma per l’accoglienza dei migranti.

I tempi dell’accordo prevedono 9 mesi dedicati alla progettazione e 18 mesi per la realizzazione dei lavori. I lavori dovrebbero concludersi entro la primavera del 2019, in tempo per ipotizzare una preparazione in vista delle Olimpiadi di Tokyo.

Attualmente i volontari Anteas  sono 19 e gli utenti anziani che si ritrovano nella sede di piazza Tobagi  sono 7. Le attività del Centro Sollievo si svolgono tutti i martedì e giovedì mattina.

L’Istituto comprensivo di San Biagio di Callalta, al quale fanno capo i comuni di S. Biagio e Zenson di Piave, ha realizzato quest’anno una rappresentazione “dal vivo” di cosa avvenne nei campi di sterminio nazisti.

Al via il servizio sperimentale “Mercoledì al mercato” realizzato da Mobilità di Marca in accordo con l’assessorato alle Politiche sociali del Comune di Ponte di Piave. Il servizio attivo da oggi per sette mercoledì consecutivi.

C’è anche Rita Toscan, una signora che ha ripreso gli studi dopo anni di lavoro ottenendo il diploma dopo aver frequentato le scuole serali, tra coloro che l’Amministrazione comunale ha premiato consegnando loro le borse di studio.

“I nostri campioni” è il titolo del calendario fotografico 2017 della scuola d'infanzia paritaria San Lorenzo di Rovarè, realizzato per l'ottavo anno consecutivo a sostentamento delle attività e dei laboratori svolti dai bambini, come psicomotricità, musica, piscina, equitazione.

Esce in questi giorni la seconda edizione di “Storie d'impresa e di imprenditori locali”, una raccolta di 12 interviste ad aziende locali di successo, curato dall'agenzia di comunicazione trevigiana Fastword per conto di Banca di Monastier e del Sile Credito Cooperativo.

Venerdì 4 novembre, nella festa della Vittoria, al sacrario militare di Fagarè della Battaglia si è svolta la commemorazione del centenario della Grande Guerra.
Protagonisti principali sono stati i 1.600 alunni provenienti dai comuni della zona.

La storica azienda trevigiana di abbigliamento ha chiesto il concordato preventivo in bianco per far fronte a un indebitamento di 87 milioni e un rosso di 13,3 milioni.“E' molto importante il fatto che l'azienda persegua l'obiettivo della continuità produttiva ed occupazionale”, dice Andrea Misericordia della segreteria Femca Cisl.

Celebrazione al sacrario militare di Fagarè della Battaglia per la commemorazione del centenario della Grande guerra. Saranno presenti gli istituti comprensivi di San Biagio di Callalta, Breda di Piave (capofila), Gorgo al Monticano, Maserada, Motta di Livenza, Oderzo, Ponte di Piave, Salgareda, San Polo di Piave e Spresiano.

Il relatore è uno dei massimi esperti italiani di cooperazione e di organizzazioni no profit. Se ne parlerà lunedì sera 10 ottobre alle ore 20.15 a Monastier presso la sede della Bcc di Monastier e del Sile.

La nuova pista è già a disposizione degli sportivi dell’Atletica San Biagio che potranno così allenarsi in attesa delle attrezzature che entro fine anno sarà acquistate dal Comune, per un investimento complessivo di 750 mila euro (290 mila per la pista, gli altri 460 mila di prossimo impegno per gli ampliamenti).

Co i piè descalsi, Festival Internazionale di Arti Performative, raggiunge quest’anno l’importante traguardo della diciannovesima edizione grazie al grande impegno e passione del Gruppo ricreativo culturale ‘86 di Vascon. Si inizia giovedì, il clou sabato e domenica.

Due settimane dense di appuntamenti quelle in preparazione alla decima edizione della rassegnal dei giochi inventati, rielaborati e riscoperti, in programma sabato 17 e domenica 18 settembre.

Il sindaco di San Biagio di Callalta, Alberto Cappelletto, ha firmato un’ordinanza con cui stabilisce il divieto di utilizzo di diffusori acustici e di generatori elettrici anche a seguito delle segnalazioni giunte anche da alcuni residenti dei centri vicini.