MedioPiave
stampa

A San Biagio le antiche e affascinanti meridiane in mostra

Verrà inaugurata sabato 13 novembre alle 17.30 all'interno del polo culturale Skholè. Organizzata dall'associazione culturale Callis Alta, è visitabile nei fine settimana e su appuntamento nei giorni feriali fino al 4 dicembre

Parole chiave: san biagio (98), mostra (150), meridiane (2), callis alta (4)
Meridiana

Sabato 13 novembre, alle ore 17.30, verrà inaugurata, a San Biagio di Callalta, la mostra “Il sole il tempo” dedicata alle meridiane, affascinanti orologi con i quali i nostri avi misuravano il tempo. La mostra, visitabile nei week end e su appuntamento nei giorni feriali per le scolaresche, è stata allestita presso il polo culturale Skholè. A organizzarla è l’associazione culturale Callis Alta, con il patrocinio del Comune di San Biagio di Callalta.

La Marca trevigiana ha nel suo territorio moltissime meridiane, alcune di notevole importanza storica, testimonianza di una terra operosa nella quale la misura del tempo era fondamentale. Le più antiche risalgono al 1600, quando la suddivisione oraria del giorno iniziava al tramonto del sole o al suono dell’Ave Maria, cioè mezz’ora dopo. Abbastanza diffuse sono quelle ottocentesche e molte sono quelle realizzate in tempi recenti per abbellire le facciate degli edifici o come complemento di arredo per piazze e giardini.

“L’iniziativa - spiega il presidente di Callis Alta, Antonio Biasi - nasce dall’idea di far riscoprire questi strumenti che per millenni hanno regolato le attività umane e oggi, pur obsoleti per quanto riguarda la funzione cronometrica, continuano a essere importanti nella loro funzione storico-didattica nonché simbolica di custodi del tempo cosmico, quello regolato dai grandi ritmi della natura”.

La mostra è costituita da numerosi strumenti riprodotti a mano seguendo fedelmente i progetti ritrovati in antichi trattati di gnomonica (la scienza delle meridiane) e ritrovati nelle biblioteche pubbliche della provincia di Treviso. Una serie di pannelli verrà collocata per rendere più comprensibili i principi di funzionamento, la storia e la costruzione delle meridiane. Curatore della mostra Enio Vanzin, esperto di gnomonica e vicepresidente di Callis Alta. La mostra chiuderà i battenti sabato 4 dicembre, alle ore 15.30 con una conferenza su: “Le meridiane nel Trevigiano”.

Sarà aperta con ingresso libero, senza prenotazione, nelle giornate di sabato, con orario 15-18 e domenica con orario 10-12 e 15-18. E’ richiesta la prenotazione obbligatoria solo per le visite riservate alle scolaresche, nelle giornate di martedì e giovedì con orario 9.30 - 11.30.
Info e prenotazioni 340 6114401 (Enio Vanzin) - 346 6074441 (Lucio Dal Bo); sito www.callisalta.it e pagina Facebook dell’associazione.

A San Biagio meridiane in mostra
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento