MedioPiave
stampa

Anche quest'anno la grande musica passa per Vascon

La ventottesima Festa d'Estate inizia venerdì 19 giugno. tra i nomi più significativi il chitarrista Bombino, Paola Turci, Cristiano De Andrè, i Bongo Botrako e i Tiromancino.

Parole chiave: festa d'estate (12), rock (7), vascon (20), musica (142)
Anche quest'anno la grande musica passa per Vascon

Dopo aver caricato le aspettative con l'annuncio di alcuni big, ecco svelato l'intero programma della ventottesima edizione della Festa d'Estate di Vascon di Carbonera. E in effetti, bisogna dire che l'attesa si fa ancora più sentire visto il bel calendario di concerti messo in piedi dal Gruppo Ricreativo Culturale '86. (www.gr86.it)

Si inizia venerdì 19 giugno con un artista di assoluto rilievo nel panorama internazionale: arriva Bombino, il chitarrista “rock-blues” di origine Tuareg che con la sua musica e la storia promuove la pace. Ha collaborato anche nell’ultimissimo album di Lorenzo Jovanotti ed è sicuramente uno dei live più attesi di questa edizione della Festa d’Estate. In apertura gli intrecci folk dei Jammarea pronti a far ballare tutti con i loro suoni solari nati dalla pizzica salentina.

Sabato 20 giugno vedremo sul palco Paola Turci col suo ultimo album “ Io sono” ; la voce inconfondibile, la sua personalissima vena d’autrice, la spontaneità e il magnetismo sul palco sono gli elementi sempre presenti,  che l’hanno resa una delle cantanti più importanti e popolari in Italia, in grado di costruire e conservare con il suo pubblico un rapporto personale e privilegiato per quanto sa essere fedele e diretto.  A condividere il palco, prima di lei , una delle voci più interessanti della canzone d'autore al femminile nel panorama italiano,  la sempre più acclamata Erica Boschiero, a Vascon per presentarci il suo “Caravanbolero”.

Domenica 21 spazio al rock italiano dei Valentina Dorme che apriranno il concerto del cantautore Cristiano de André che interpreterà  sul palco i suoi successi e i brani del suo ultimo album “Come in cielo così in guerra ed altri, oltre ad alcuni capolavori del padre, ormai entrati a far parte del repertorio live di Cristiano  . Un concerto ricco di intense emozioni che esalta con la formula dell’acustico l’innata capacità scenica di Cristiano e il valore dei testi di entrambi gli autori.

Lunedì 22 tradizionale serata dedicata al cabaret con lo show di Corrado Nuzzo e Maria Di Biase. . Un grande varietà che porta la firma della coppia comica Nuzzo–Di Biase conosciuta dal grande pubblico per la partecipazione a Zelig su Canale 5, a Quelli che il calcio e Bulldozer, su Rai 2 e a vari programmi della Gialappa’s su Italia 1. Dal 2010 sono ospiti fissi del programma Blackout condotto da Enrico Vaime su Radio 2.

Martedì 23 giugno spazio al rock messicaneggiante de El Cuento del la Chica y la Tequila, e al nuovo progetto di The Sleeping Tree, progetto solista di impronta cantautorale del pordenonese Giulio Frausin, già bassista dei Mellow Mood.

Mercoledì 24 giugno, serata dedicata al blues con il conferimento del Premio Lorenzo Vecchiato al gruppo ferrarese Cold Garage Band, a cui seguirà il concerto dei fratelli statunitensi Homemade Jamz Blues Band  "Nei miei 82 anni, non ho mai visto qualcosa di musicalmente ... così notevole." (B.B. King) Basterebbe questa frase per definire quella che sarà sicuramente la "star band" del futuro del panorama Blues mondiale.

Giovedì 25 dalla Spagna arrivano i Bongo Botrako, sette ragazzi di Tarragona, da sei anni a questa parte considerata la più importante band spagnola in Europa. Selvaggi ed intensi, così suonano dal vivo e dopo tanti concerti sono diventati un nome molto conosciuto nel panorama musicale alternativo europeo. Ad introdurre la serata di festa le sonorità reggae dei Groov A Nation.

Venerdì serata dedicata agli appassionati di musica elettronica: si inizia con il duo A copy for Collapse, progetto che pesca dal dream-pop all'elettronica downtempo, si prosegue con la musica Davide Vettori, mix di cantautorato e musica elettro-dance, per terminare la serata in un climax di violenza sonora col djset techno degli Aucan.

Sabato 27 giugno l’attesissimo concerto dei Tiromancino I due singolo"Liberi" e "immagini che lasciano il segno" sono stati protagonisti assoluti della scorsa stagione, arrivando in cima a tutte le classifiche radiofoniche e di vendita (aggiudicandosi entrambi il disco d'oro) e confermando la band guidata dai fratelli Zampaglione come una delle realtà musicali più importanti, originali  e longeve del panorama musicale italiano. Dopo lo strepitoso successo della prima parte del tour, che ha registrato sold out in tutte le città, saliranno per la prima volta sul grande palco di Vascon , pronti a lasciare il segno nella loro prima data del tour estivo! Ad anticiparli sul palco l’ alternative rock de “Le luci del Nord”.

“Tu chiamale se vuoi...emozioni” è il titolo della serata di chiusura della Festa d'Estate, che – domenica 28 giugno - vedrà l'Orchestra Filarmonia Veneta diretta da Diego Basso, omaggiare il grande Lucio Battisti. La serata vedrà la partecipazione di Enrica Bacchia e di Bruno Conte , uno dei più qualificati artisti italiani tra coloro che hanno dedicato un tributo a Lucio Battisti” secondo Rai International, cantante che vanta numerose partecipazioni televisive e tournée in Italia e all’estero.

Tutte le info sul sito www.gr86.it o nella pagina facebook Festa d’Estate Vascon.

Fonte: Comunicato stampa
Anche quest'anno la grande musica passa per Vascon
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento