MedioPiave
stampa

Carbonera, Grest vissuto in collaborazione

L'iniziativa è stata preparata insieme. Con un'unica festa finale

Parole chiave: grest (32), carbonera (30), collaborazione pastorale (28), ragazzi (35), mignagola (3), pezzan (7), vascon (22)
Carbonera, Grest vissuto in collaborazione

Facciamo il Grest insieme? E’ stata questa la nuova sfida lanciata nella collaborazione pastorale di Carbonera. In primavera si è usata una sussidiazione comune per condividere la preparazione degli animatori, divisi in due gruppi: quelli delle prime classi delle superiori e quelli dalla quarta superiore all’università. In tutto circa 130 giovani hanno partecipato a diversi incontri, sia per imparare le tecniche di animazione e sperimentare le attività da proporre ai ragazzi sia per migliorare la propria formazione. Dice don Raffaele: “E’ stato un buon cammino che i giovani hanno fatto insieme e che speriamo possa continuare anche durante l’anno”.

Ogni parrocchia ha poi organizzato il proprio Grest, sul medesimo tema, “Kairos”: farsi nel tempo, ma con gli stessi orari pomeridiani, la stessa durata, la stessa festa finale. I partecipanti hanno imparato quanto sia importante trovare il tempo sia per la propria crescita personale, sia per mettersi a servizio degli altri.

A Carbonera si sono iscritti 70 bambini e ragazzi seguiti da una trentina di animatori, a Mignagola-San Giacomo oltre 70 ragazzi con una cinquantina di animatori, a Pezzan 62 ragazzi con una ventina di animatori e a Vascon 65 ragazzi con una trentina di animatori. Interessante notare che in ogni comunità si sono messi a disposizione una decina di adulti per curare, potremmo dire dall’esterno, gli aspetti tecnici, organizzativi e logistici dell’iniziativa. Anche questo è un segnale positivo.

A causa del Covid quest’anno si è deciso di non programmare uscite con le corriere e, quindi, si è puntato a scoprire o riscoprire qualche aspetto caratteristico del proprio ambiente: a Carbonera una centrale idroelettrica a conduzione familiare e la gestione degli orti; a Mignagola i parchi del paese; a Pezzan villa Maria; a Vascon la cooperativa Alternativa, oltre auna capatina alle vicine piscine di Mosole. E allora, come dice don Luca Vialetto, parroco di Carbonera, si è camminato insieme, ma ciascuno con le proprie originalità.

Questa nuova esperienza dagli esiti positivi può indicare la strada anche per altre iniziative pastorali comuni.

Tutti i diritti riservati
Carbonera, Grest vissuto in collaborazione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento