MedioPiave
stampa

Monastier, Festival in abbazia

Entra nel vivo il Festival delle Abbazia, che coinvolge in questa edizione le millenarie abbazie di Monastier, Nervesa e Vidor. Primo appuntamento all'alba del 13 luglio, per proseguire poi con eventi musicali e culturali nelle serate successive.

Parole chiave: alba (11), all'aperto (8), abbazia (7), monastier (78), eventi (45), cultura (63), musica (139)
Monastier, Festival in abbazia

A luglio entra nel vivo a Monastier il Festival delle Abbazie, che coinvolge in questa edizione 2019 anche le millenarie abbazie benedettine di Nervesa della Battaglia e Vidor. Dopo un’anteprima portata sul palco a Monastier il 14 giugno scorso, con il concerto-spettacolo “Micromega” di Ottodix, all’alba del 13 luglio alle ore 6 all’ex abbazia benedettina di Santa Maria del Pero andrà in scena “Eroi”, di e con Andrea Pennacchi, con Sergio Marchesini e Giorgio Gobbo.
A seguire, due spettacoli serali con inizio alle ore 21: venerdì 19 luglio “Le cose che succedono di notte”, di e con Tiziano Scarpa e Debora Petrina; infine, la chiusura della rassegna artistica venerdì 26 luglio con “Racconti di velluto: New York, Andy Warhol e i Velvet Underground” spettacolo originale di Mario Nardo e Ricky Bizzarro, con Mario Nardo, Samantha Silvestri e The Shiny Boots in prima nazionale a Monastier.
Il Festival delle Abbazie in questa edizione ha per sottotitolo “Parole in azione”; è organizzato dall’associazione culturale Fiera Libre con la collaborazione ed il patrocinio delle Amministrazioni comunali di Monastier di Treviso, Nervesa della Battaglia e Vidor, e grazie al supporto di Arper Spa, rinomato brand di sedute e tavoli. La rassegna prende le mosse dalla quindicennale esperienza della rassegna “Concerti in Abbazia”, che dal 2004 ha portato nell’ex abbazia di Santa Maria del Pero a Monastier grandi artisti internazionali del jazz. Da quando, nel 2017, l’Amministrazione comunale di Monastier ha affidato all’associazione Fiera Libre la direzione della rassegna, il festival si è completamente rinnovato nella proposta artistica, aprendosi ad altri generi e ad altre arti, e portando gli spettacoli anche nelle abbazie benedettine di Nervesa della Battaglia e, a partire dall’edizione di quest’anno, di Vidor.
Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, con offerta libera e responsabile. Non è prevista la prenotazione. In caso di maltempo, gli spettacoli andranno in scena comunque.

Tutti i diritti riservati
Monastier, Festival in abbazia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento