MedioPiave
stampa

Vascon: due serate per non rinunciare alla musica live

A causa del Covid, “Festa d'Estate”, la festa estiva a Vascon di Carbonera, è ferma alla 32ª edizione. Non volendo però rinunciare a promuovere la musica live, nell’attesa del festival “Co i pie' descalsi",  sono stati organizzati due giorni di festa e di concerti.

Parole chiave: vascon (22), musica (162), festa d'estate (13), co i pie' desclasi (1)
Vascon: due serate per non rinunciare alla musica live

A causa del Covid, “Festa d'Estate”, la festa estiva a Vascon di Carbonera, è ferma alla 32ª edizione. Le nuove normative richiedono infatti un impegno troppo dispendioso per una realtà composta da volontari. Non volendo però rinunciare a promuovere la musica live, nell’attesa del festival “Co i pie' descalsi", che si terrà dal 16 al 20 settembre, sono stati organizzati due giorni di festa il 23 e 24 luglio. Si sono tenuti due concerti, accompagnati da un servizio bar, birreria e paninoteca, curato dal Gruppo 86.

Venerdì sera, si è tenuto l’appuntamento con i Radiofiera, che hanno presentato il loro ultimo album “De chi situ ti?”, contenente 11 brani inediti, in dialetto veneto, che trattano il tema dell’identità. Alla domanda “De chi situ ti?” (traduzione: “di chi sei, da dove vieni, a chi appartieni?”) ci aspetta sempre un qualche segno di riconoscimento, dal momento che si è sempre in cerca di una radice. La band trevigiana considera questo il disco della maturità.

Sabato, invece, si sono esibiti i Savana funk. La band, con un numero di affezionati in rapida crescita, unisce funk, rock e blues con jam incendiarie, groove irresistibili ed una presenza scenica invidiabile. Sono tornati a Vascon, dopo l’esperienza ai concerti estivi “Jova beach party”, per presentare il loro ultimissimo progetto.

Fonte: Comunicato stampa
Vascon: due serate per non rinunciare alla musica live
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento