MedioPiave
stampa

Zenson: con il bando comunale ritorna il "casoin"

Il negozio di generi alimentari è stato aperto da una giovane zensonese, Anna Fantuz, insieme alla mamma Liena Lappon, negli spazi occupati fino a pochi mesi fa da un’altra attività commerciale. Al taglio del nastro era presente tutta l’Amministrazione comunale di Zenson di Piave, che ha collaborato attivamente affinchè l’attività fosse avviata.

Parole chiave: casoin (1), zenson di piave (6), negozi (6), centro (249), commercio (62)
Zenson: con il bando comunale ritorna il "casoin"

In centro a Zenson di Piave, piccolo comune trevigiano di 1.800 abitanti, domenica 9 febbraio ha inaugurato la propria attività “Al Casoin”, prima impresa in assoluto a usufruire del bando indetto dall’Amministrazione comunale di Zenson per rivitalizzare il paese. Il negozio di generi alimentari è stato aperto da una giovane zensonese, Anna Fantuz, insieme alla mamma Liena Lappon, negli spazi occupati fino a pochi mesi fa da un’altra attività commerciale.

Al taglio del nastro era presente tutta l’Amministrazione comunale di Zenson di Piave, che ha collaborato attivamente affinchè l’attività fosse avviata, il parroco don Franco Zoggia che ha dato la benedizione, tanti amici e compaesani che hanno voluto esprimere la loro vicinanza alle due zensonesi. Dal lunedì successivo, “Al Casoin” ha aperto ufficialmente i battenti.

Il sindaco di Zenson di Piave, Daniele Dalla Nese, insieme al consigliere delegato per le Attività produttive, Sergio Gatto, si sono complimentati con le titolari del negozio. “Grazie per aver investito tempo e risorse sul territorio comunale, approfittando correttamente del contributo che l’Amministrazione mette a disposizione dei soggetti che avviano nuove attività nel centro storico. A voi va il nostro sincero augurio per un futuro ricco di soddisfazioni. I negozi di vicinato sono fondamentali per una comunità, per il servizio essenziale che offrono, in primo luogo a persone sole e anziane, che generalmente hanno maggiori difficoltà a muoversi”.

Il bando in questione, lanciato per la prima volta dall’Amministrazione comunale Dalla Nese nel settembre 2018, si chiama “SosteniAmo il commercio locale” e prevede la concessione di contributi a fondo perduto finalizzati all’apertura di nuove attività commerciali e artigianali nel centro del paese. “Fa parte di uno dei punti principali del nostro mandato elettorale - hanno spiegato Dalla Nese e Gatto - favorire l’avvio di nuove attività e imprese, per valorizzare e rendere attrattivo Zenson di Piave. Ogni singola nuova attività con i parametri in linea con il bando, come appunto “Al Casoin”, avrà diritto a un contributo a fondo perduto del valore di massimo 2.500 euro, a fronte della presentazione di semplici pezze giustificative. L’unico vincolo che poniamo è che l’attività rimanga effettivamente aperta e con sede a Zenson di Piave per almeno tre anni. Siamo fiduciosi che questa azione di politica attiva avrà successo, tanto che abbiamo rifinanziato il bando. C’è già un altro progetto in fase di valutazione che potrebbe arrivare a compimento”.

Tutti i diritti riservati
Zenson: con il bando comunale ritorna il "casoin"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento