Miranese

L’Amministrazione Comunale ha conferito qualche giorno fa un riconoscimento alla sportiva noalese. Ha iniziato a giocare con lo Sporting club, attualmente è nella serie A francese.

Con un’intensa “tre giorni” ad Assisi sui passi di Francesco e Chiara, si è concluso il cammino di un anno dei capi della Zona Agesci di Scorzè. Un percorso intenso, sia virtuale e che fisico.

Alle ex cave sarà possibile creare un unico sistema di bacini per una superficie interna totale di circa 12 ettari, riguarda l’area posta a sinistra del Rio Draganziolo. Per Noale un fiore all’occhiello, sia in termini idraulici che naturalistici.

Oggi, giovedì 4 giugno, presso il Palazzetto PalaPM a Salzano, a 53 bambine e bambini stranieri il sindaco ha consegnato il “Certificato di Cittadinanza Plurale e Inclusiva” alla presenza di un gran numero di alunni dell’Istituto Comprensivo con i loro insegnanti, e di invitati speciali: Antonio Papisca, Marco Mascia e Flavio Lotti

Ci sarà anche un candidato al Premio Nobel per la pace tra gli ospiti della “Festa di sguardi 2015” che si tiene sabato 6 giugno alla cittadella scolastica di Mirano centrata, quest’anno, sul tema del corpo.

Un vero e proprio tappeto di fiori ed essenze naturali per l’Infiorata 2015 (5-7 giugno) a Noale, la tradizionale manifestazione dedicata alla creazione di grandi quadri floreali su strade e piazze della città, in concomitanza con la solennità del Corpus Domini.

Per festeggiare i 20 anni di attività dell’associazione Cism di Spinea, tra aprile e maggio vengono proposti tre appuntamenti con le comunità ucraina, marocchina e del Bangladesh, per poi concludere le celebrazioni il 6 e 7 giugno con la 18ª festa multietnica

La comunità di Noale ha potuto rivedere la sua chiesa rinnovata dal lavoro svolto al termine dei lavori del primo stralcio di un progetto di ristrutturazione molto più ampio, della chiesa dei santi Felice e Fortunato.

L'Amministrazione comunale sta progressivamente realizzando una serie di interventi di miglioramento, abbellimento e rivisitazione degli spazi verdi cittadini: dai piccoli e grandi parchi cittadini, alle aiuole, alle alberature.

La 36ª edizione di NoaleinFiore, la prima organizzata dal nuovo direttivo della Pro Loco, è in programma domenica 12 aprile. Anticipo sabato 11 l'inaugurazione di varie mostre

Il progetto ha come scopo quello di realizzare aiuole fiorite all’interno della nostra scuola per renderla più accogliente utilizzando gli spazi esistenti e mira a dare ai ragazzi la possibilità di prendersi cura dell’ambiente che li circonda e ad avere rispetto della natura.

A pochi mesi dalla dolorosa chiusura dell’ultracentenario asilo, ecco la rinascita, scon il Centro per la famiglia “Nido d’Ape”, che ha aperto i battenti a inizio anno grazie all’impegno dei Giuseppini del Murialdo. Partner del progetto il Comune

Per cercare di arginare i furti nelle case, cittadini e Comune corrono ai ripari anche a Spinea. E’ nato così nelle scorse settimane il comitato per il Controllo del vicinato mentre il Comune, assieme ai Carabinieri, ha organizzato due incontri pubblici.

Dal 6 al 15 febbraio il vescovo, Gianfranco Agostino Gardin, sarà nelle comunità miranesi per la Visita alle comunità della futura Collaborazione pastorale. Un’occasione per rilanciare
un cammino condiviso che metta insieme i punti di forza di ciascuno.

Il 28 gennaio  il Vescovo arriva nella Collaborazione di Spinea,  che comprende tre parrocchie, unite fino a 50 anni fa, guidate da due pastori. Una città che soffre i problemi comuni di altri paesi del territorio, ma anche una realtà vivace e partecipata specialmente a livello sociale ed ecclesiale.

I lavori riguardano ll completamento della zona di inumazione posta nel lato sud-ovest del camposanto, zona ampliata nel 2006, con la creazione di 5 file per 11 fosse con un totale di 55 tombe a terra.

Dal 22 al 25 gennaio il vescovo Gardin è a Martellago per la visita alla Collaborazione pastorale che raggruppa le tre parrocchie di Maerne, Martellago e Olmo. Inizia così la visita pastorale nel vicariato di Mirano.

Il Piano d’Azione per l’energia sostenibile che il Comune di Noale ha redatto ed è stato approvato dall'Unione europea - dichiara l’assessore alle Politiche ambientali Alessandra Dini - rappresenta il punto di partenza di un processo di pianificazione che coinvolge l’intero territorio.

Il “verde dei piccoli” verrà riordinato nel 2015, valorizzando alcune delle 25 aree esistenti nel territorio comunale.

Il piano delle acque di Noale ha individuatole le seguenti zone come critiche: Via Stretta, via Dei Tigli, Goldoni, Ongari, Ronchi, Crosariole, Spagnolo, Contea, Fosse. Decise le priorità per mettere in sicurezza il territorio.

Il liceo miranese risulta anche tra i migliori del Veneto, seguito dal Canova di Treviso. La ricerca realizzata da Eduscopio.it, Fondazione Gianni Agnelli, sui risultati universitari ottenuti dai neo-diplomati sulle 20 città più importanti e i loro dintorni