Miranese

Il sindaco Andreotti: "Nell’incontro con i rappresentanti del Governo abbiamo proposto la possibilità di portare avanti alcune attività per rendere questo Patto di Amicizia sin da subito concreto. Nel 2018 organizzare a Noale una mostra che possa far conoscere la cultura e le tradizioni della storia cinese".

Noale, con il suo borgo medievale, ospiterà per tutta l’estate artisti di strada nazionali e internazionali. Una sera alla settimana, il mercoledì, a partire dal 5 luglio e fino al 30 agosto, si aprirà il sipario sul “Teatro Improbabile” con performance tra le più stravaganti, pensate soprattutto per i bambini ma capaci di far sorridere anche gli adulti.

L'associazione Karibu onlus ha proposto una serata a Scorzè per parlare di accoglienza. Ospiti due fratelli sacerdoti di Agrigento. Nell'occasione è stato presentato il progetto di Casa Karibu, centro di accoglienza straordinaria per 10 persone richiedenti asilo

In particolare il programma di domenica 11 è ricco di emozioni: la giornata avrà inizio alle ore 10.00 con la storica gara di tiro con l’arco. Da non perdere sono il corteo storico che avrà inizio alle ore 17.00, e la cerimonia ventennale del Palio con la bala d’oro e l’emozionante Incendio della Rocca.

La Comunità Capi oggi si interroga sull'importanza di essere adulti significativi, osservando le trasformazioni del nostro tempo. l'obbiettivo è formare dei ragazzi che diventeranno "donne e uomini della partenza"

Mai si era arrivati ad otto candidati sindaco. Una frammentazione totale del quadro politico: al primo turno, in sostanza, nessuno si allea con nessuno. E visto il clima, viene difficile pensare anche ad apparentamenti per l’eventuale ballottaggio.

Anche quest'anno si svolge il consueto evento presso la Cittadella scolastica. Sabato 27 maggio si svolgeranno attività orientate a conoscere e approfondire temi di attualità e a stimolare il protagonismo dei giovani. “Una chiesa in uscita, una scuola aperta e un ponte di relazioni nel territorio” è lo slogan scelto per questa edizione.

A Cappelletta si è svolta la prima messa del neo sacerdote nella sua comunità. Tanti i familiari, gli amici, i parrocchiani che hanno accolto il giovane prete. Non è mancato in don Denis quel velo di emozione via via trasformatosi in commozione durante i ringraziamenti finali.

Messa solenne con monsignor Dino De Antoni in occasione della canonizzazione dei pastorelli a Fatima e del 50° anniversario della costruzione del capitello voluto dal parroco di allora Antonio Berti. Centinaia di fazzoletti bianchi, al canto dell’Ave Maria, hanno salutato con gioia questo momento di fede e devozione mariana.

Grazie al Progetto mobilità garantita un Fiat Doblò sarà messo a disposizione delle persone disabili, anziani e non solo. Si tratta di un altro tassello nella costruzione di quella "inclusione diffusa" delle persone con difficoltà che a Noale si sta perseguendo da diversi anni.

Il vescovo di Treviso monsignor Gianfranco Agostino Gardin martedì 11 aprile dopo la visita al gruppo di dipendenti Ilnor di Gardigiano di Scorzè in presidio permanente fuori dalla fabbrica. Il Vescovo ha voluto portare la solidarietà della diocesi al centinaio di addetti che rischiano il posto di lavoro.

Tra le novità che caratterizzano il programma della 38ª edizione di domenica 9 aprile c’è la rinnovata collaborazione con i commercianti del centro storico. “Riteniamo sempre più fondamentale per la buona riuscita delle iniziative che mirano a valorizzare Noale" spiega il presidente della Pro Loco, Enrico Scotton.

Arriva l'appuntamento annuale dedicato ai misteri dello spazio, in programma dal 12 al 19 marzo a Villa Farsetti di Santa Maria di Sala. Un’iniziativa che è cresciuta negli anni, riuscendo a coinvolgere migliaia di appassionati e centinaia di scolaresche in visita da tutto il Veneto.

I ventuno giovani seminaristi della Comunità teologica, accompagnati da quattro sacerdoti educatori, condivideranno la loro esperienza, incontrando famiglie, bambini, giovani, anziani in occasioni di preghiera, confronto e svago

Il sindaco Checchin ha coordinato un incontro con la Caritas parrocchiale che ospita 5 rifugiati e la cooperativa “Il Villaggio Globale” che accoglie 15 richiedenti asilo e rifugiati. Lo scopo è avviare le procedure per inserire questi ragazzi all’interno del progetto.

“Verrà un giorno che nella mia arte si troverà del buono” diceva Egisto Lancerotto, uno dei maggiori pittori dell’Ottocento, nato a Noale e morto a Venezia nel 1916. Il ricordo della sua città.

La Festa del Radicchio si prepara ad aprire i battenti il 4 novembre, celebrando nel miglior modo l’inizio della stagione del Radicchio Rosso di Treviso Igp. Per venti giorni la frazione di Rio San Martino, nel cuore rosso della terra del radicchio a Indicazione Geografica Protetta, diventa capitale dei festeggiamenti richiamando oltre 70mila visitatori.

Ristrutturata la scuola dell’infanzia santa Maria Bertilla Boscardin. E’ stata una giornata piena di emozioni e molto partecipata dalla comunità, che con quest’opera scommette sulle giovani famiglie e sull’educazione dei più piccoli.

Approvato il progetto per la costruzione di nuove condotte di fognatura nera nel comune di Noale. Le opere interessano due zone distinte per questo motivo il progetto è stato suddiviso in due lotti, per una spesa di 900mila euro.

Nell'ambito di una riflessione sull'opera di misericordia "Seppellire i morti", abbiamo voluto dare voce all'attesa della famiglia Guernieri - Durante per il recupero dei propri cari, che giacciono a 970 metri di profondità nell'oceano Atlantico, nell'aereo precipitato otto anni fa. Il Governo ha stanziato tre milioni di euro, la prossima mossa spetta al Venezuela

Sono iniziati i lavori di messa a norma degli edifici scolastici delle frazioni di Cappelletta, Briana e Moniego e Noale capoluogo “E' un'altra risposta concreta agli impegni che ci siamo assunti - dichiara il sindaco Patrizia Andreotti

La struttura è stata realizzata con un investimento di 1 milione 293 mila euro, è dotata di 14 posti letto e delle attrezzature più moderne, occupa 665 metri quadri con 5 stanze di terapia, ed è stata realizzata in soli 7 mesi di lavori.

La comunità lascia dopo 113 anni di dedizione ai bambini e alle giovani. Una storia, quella della presenza delle Canossiane a Mirano, che inizia nel 1903, quando Antonietta Barbato le chiama per portare avanti il suo progetto di creare un luogo dove istruire ed avviare al lavoro le ragazze in difficoltà.