Miranese
stampa

Miranese: "Sotto le stelle... a parlar di Veneto"

L'evento, promosso dalle Pro loco del Decumano, si snoderà in un viaggio tra musica e territorio. Da luglio a settembre farà tappa a Salzano, Martellago, Spinea, Mirano, Scorzè, Mestre, Noale e Santa Maria di Sala

Parole chiave: pro loco decumano (1), damiano michieletto (1), miranese (17), eventi (62)
Miranese: "Sotto le stelle... a parlar di Veneto"

Sarà Damiano Michieletto (nella foto), l’artista originario di Scorzè, oggi tra i più importanti registi d’opera lirica al mondo, la stella della terza edizione della rassegna “Sotto le stelle… a parlar di Veneto” promossa dalle Pro loco del Decumano. Racconterà la sua passione per la musica, svelerà i segreti di una fulminea carriera artistica e i suoi progetti futuri, ospite, il 2 settembre, al teatro comunale della città in cui vive ancor oggi la sua famiglia.
“Siamo orgogliosi di poter ospitare nella nostra rassegna un talento così straordinario che - spiega il presidente del Consorzio, Roberto Gallorini - dà lustro al nostro territorio. Insieme a Michieletto, ospiteremo anche tanti altri personaggi, cultori di tradizioni, imprenditori illuminati, musicisti, studiosi di storia locale in un viaggio che da luglio a ottobre farà tappa a Salzano, Martellago, Spinea, Mirano, Scorzè, Mestre, Noale e Santa Maria di Sala”.

La terza edizione di “Sotto le stelle… a parlar di Veneto” si apre venerdì 1 luglio nella corte della Filanda di Salzano con il racconto di Franco Spolador sui “nomi, cognomi e soranomi” delle famiglie di un tempo e il suono della fisarmonica del maestro Omar Francescato. L’8 luglio, a Martellago, si apriranno i cancelli di villa Fapanni Combi (concessa dai proprietari) per una serata di musica, proposta dal gruppo archi dell’orchestra giovanile La Réjouissance, ricordando Elisa Frandin, soprano di fama che sposò Carlo Combi e visse per un breve periodo nello storico edificio. La rassegna proseguirà a Spinea, il 22 luglio (parco Nuove Gemme) con il cultore di storia locale Francesco Stevanato ricordando la storia dei capitelli diffusi sul nostro territorio; la serata sarà allietata dai canti del trio femminile Chantico Ensemble vocale.

Dopo la pausa ferragostana, si riprenderà il 26 agosto in corte di villa Errera a Mirano con “Ve conto el tempo che passa…”, viaggio nella storia, nell’atmosfera delle feste con i piatti della tradizione, con cantastorie, imbonitori e musici. Il 2 settembre, appuntamento a Scorzè con Michieletto, con la partecipazione del soprano Michela Remor.
Alberto Toso Fei sarà il protagonista, il 9 settembre, della serata “Tra tera e mar, storia e storie sospese tra cronaca e leggenda” in piazza Ferretto a Mestre, con intrattenimento musicale di angela Milanese & Piccolo Ensemble per voce, corde e tamburi. Il 23 settembre tappa a Noale, piazzetta dal Maistro, dal titolo “Dalle lane di Eger ai jeans Levis: la storia di Sandro Zara”, con intermezzi musicali a cura di “Trio El duende”. Chiusura il 7 ottobre, teatro di villa Farsetti a Santa Maria di Sala, dove l’arch. Loris Vedovato parlerà di “L’orto botanico dell’abate Farsetti”, intermezzato dal comico Davide Stefanato. Le serate, a ingresso libero, inizieranno alle 21.15 fino al 26 agosto, poi alle 21.

Tutti i diritti riservati
Miranese: "Sotto le stelle... a parlar di Veneto"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento