Moglianese
stampa

Apiario di Gaggio: convenzione tra il Comune e gli apicoltori

E’ un’area di 160 metri quadrati dove sono collocare diverse arnie e dei pannelli con i quali vengono spiegati ai ragazzi delle scuole o ai visitatori le tecniche di produzione del prezioso nettare.

Parole chiave: apicoltori (1), apicoltura gaggio (1), oasi gaggio (1), apiario (1), didattica (3), natura (26)
Apiario di Gaggio: convenzione tra il Comune e gli apicoltori

Siglato nei giorni scorsi a Marcon il rinnovo della convenzione tra il Comune e Apat-Associazione Apicoltori in Veneto per la gestione di una porzione dell’Oasi Cave Gaggio Nord dove, da ormai molti anni, è stato realizzato un apiario didattico gestito dall’associazione. E’ un’area di 160 metri quadrati dove sono collocare diverse arnie e dei pannelli con i quali vengono spiegati ai ragazzi delle scuole o ai visitatori le tecniche di produzione del prezioso nettare. "Quella con la sezione di Marcon di Apat è una collaborazione che continua da diversi anni – commenta l’assessora all’ambiente Claudia Bonotto – e che nel tempo si è rafforzata, proponendo iniziative sul territorio sempre più importanti, come i corsi rivolti a coloro che intendono avvicinarsi al mondo dell’apicultura (l’ultimo con ben 32 iscritti), piuttosto che la giornata del miele organizzata lo scorso 14 maggio a chiusura del corso di formazione, in piazza a Gaggio ed  ancora la giornata europea del miele a colazione il 18 novembre, rivolta ai ragazzi delle scuole e svolta in collaborazione con il comune e l’istituto comprensivo". La convenzione che è stata siglata avrà valenza sino al 31 dicembre 2018. Esprime la propria soddisfazione anche il presidente di Apat Marcon, Carlo Cattai "Seguiamo l’apiario didattico da un decennio all’interno dell’oasi – commenta Cattai -  e questa esperienza ha portato ad avvicinarsi al mondo dell’ape tanti bambini ed adulti. Ecco perché, assieme a tutto il direttivo dell’associazione, siamo molto contenti del proseguo di questa esperienza grazie alla convenzione che è stata siglata. Ed il nostro operato, in questi anni, non si è fermato solo all’attività didattica in oasi ma ha coinvolto in più momenti tutta la comunità, in special modo le scuole. L’attività con i bambini consentirà quest’anno a giovani di quinta elementare di fare da tutor sul tema ai nuovi entrati di prima elementare: una grande soddisfazione". L’apiario didattico porta il nome “G. Pavan e A. Scroccaro”, due decani marconesi scomparsi, appassionati apicoltori e fondatori della locale sezione Apat.

Fonte: Comunicato stampa
Apiario di Gaggio: convenzione tra il Comune e gli apicoltori
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento