Moglianese
stampa

Casale: dalla scuola un'iniziativa per far crescere il senso civico

La campagna di comunicazione, ideata dai ragazzi insieme ai loro insegnanti, e rivolta a tutti i cittadini, invita a rallentare in auto, a non buttare per terra i mozziconi di sigaretta, a sorridere alle persone e... a non bestemmiare.

Parole chiave: cuola (1), senso civico (1), bestemmie (1), casale (28), casale sul sile (11), istituto comprensivo (6)
Casale: dalla scuola un'iniziativa per far crescere il senso civico

Che cos’è il senso civico?! Se lo sono chiesti alcuni ragazzi dell’Istituto comprensivo di Casale sul Sile, membri anche del Consiglio comunale dei ragazzi che, nel corso dell’anno scolastico 2017/2018, hanno cercato di dare un significato concreto a queste parole. E così, con il titolo “Questo paese è anche tuo. Vivilo. Rispettalo” è nato il progetto che è diventata una vera e propria campagna di comunicazione fatta di diversi messaggi, che utilizzano un linguaggio semplice, ma di grande impatto. “Il senso civico non è un insieme di rigide regole che siamo costretti a rispettare - ha detto Tommaso Lorenzon, il sindaco dei ragazzi - ma norme di buon senso che, se messe in pratica, portano benefici a ciascun membro della comunità”. Sabato 22 settembre, in piazza dei Caduti, di fronte a una folla numerosa e interessata di genitori e cittadini, alla presenza del sindaco Stefano Giuliato, dell’assessore Celestina Segato, di vari componenti della Giunta e consiglieri, anche dei comuni limitrofi, dei docenti e della dirigente scolastica, Antonina Randazzo, è stata presentata ufficialmente la campagna di sensibilizzazione per il rispetto delle regole e senso civico realizzata in collaborazione con gli studenti che ha avuto già una grande eco nei mass media locali e nazionali, in particolare per il manifesto che invita a non bestemmiare. “Le prime idee sono del 2016 – ci dice Fabio Barbisan, uno degli insegnanti più coinvolti nel progetto - e i ragazzi, fin da subito, ci hanno detto chiaramente che non vogliono tutto e subito, sanno avere pazienza, ma vogliono il meglio. Ci chiedono un aiuto, cioè vogliono crescere anche grazie all’esempio degli adulti. E’ importante non dimenticare che i ragazzi vogliono lavorare e collaborare con noi; non accontentiamoci, quindi, solo di parlare o discutere di loro. Questo progetto fa vedere concretamente a tutti noi, insegnanti e alunni, che la scuola è bella, si fanno cose interessanti e impegnative. Mi permetto di aggiungere che questa campagna ci fa dire che i ragazzi amano la politica, ma quella con la «p» maiuscola”. Un progetto, quello di Casale, non fine a se stesso e non occasionale: segnerà certamente anche i prossimi anni nel territorio comunale e non solo, perché “Questo paese è anche tuo. Vivilo. Rispettalo” ha come obiettivo anche quello di reintrodurre l’educazione civica nelle scuole perché, come hanno già verificato i ragazzi, imparare a conoscerla e a praticarla diventa un piacevole gioco di squadra.

3-bassa-risoluz
Tutti i diritti riservati
Casale: dalla scuola un'iniziativa per far crescere il senso civico
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento