Moglianese
stampa

Conscio: un libro ricorda il maestro Gino Gasparini

Presentato "Dalla vite ai grappoli", scritto dalla figlia Rosetta. Il ricavato alla scuola elementare Berto e all'associazione "Il Cortile"

Parole chiave: Conscio (8), Gino Gasparini (1)
Conscio: un libro ricorda il maestro Gino Gasparini

“Carissimo maestro Gino, siamo gli studenti della Scuola Elementare Giuseppe Berto di Conscio che tu hai inaugurato tanti anni fa. Non ti abbiamo conosciuto, ma, grazie a tua figlia Rosetta, adesso sappiamo qualcosa di più su di te. Ti piaceva stare in mezzo ai tuoi studenti e quando eri lontano da loro, ti mancavano tanto; la cattedra per te era un punto di riferimento più che un punto di comando: ci saresti piaciuto!”: con queste parole lette da alcuni bambini della Scuola G. Berto di Conscio (nella foto), accompagnati dalla maestra Giovanna Azzola, si è conclusa sabato 13 luglio la presentazione del libro “Dalla vite ai grappoli – Gino Gasparini una storia” scritto con cura e passione dalla figlia Rosetta a pochi anni dalla scomparsa del padre.
“Gino per me è stato un maestro, maestro di vita” – si legge nella prefazione scritta dalla figlia -. Queste le prime parole rivoltemi da un suo amico, Bepi Risato, alla notizia della sua scomparsa. Ho iniziato con l’aprire i numerosi faldoni da lui gelosamente conservati: è emerso un tesoro di carte che attestano una vita vissuta, in tutte le sue fasi, a servizio del prossimo, sia con l’azione che con la parola. Ma sono state le tante persone intervistate (una cinquantina) che mi hanno fatto capire quanto ognuno avesse imparato da lui. Ottimista ed entusiasta, aveva il dono di trascinare gli altri nel fare il bene, fin da giovane come animatore del circolo “San Giuseppe” dell’Azione cattolica di Conscio, per finire da anziano come ideatore di numerose iniziative culturali e sociali. Sicuramente il suo trascorso giovanile di maestro di coro e di regista della compagnia teatrale di paese lo aveva formato a questo. Attraverso la vita di papà ho ripercorso un secolo intero, ho rivissuto con lui l’evoluzione sociale e civile di un’epoca di straordinari cambiamenti: il peso cupo del fascismo, la terribile esperienza della guerra, il generoso impegno per la ricostruzione, il boom economico e lo smarrimento di valori. E su questo sfondo che si staglia la sua nitida figura, poggiata su una fede che l’ha sostenuto in ogni momento della sua vita non priva di prove”.
Un libro ricco di foto e passaggi emozionanti che raccontano non solo la vita di un uomo, ma di un’epoca dove personaggi come Gino hanno fatto la differenza. Per volontà della famiglia il libro non ha un prezzo di copertina: il ricavato della serata è andato alla scuola Berto per l’acquisto di una chitarra e, in occasione della sagra, per raccogliere fondi per l’associazione Il Cortile.

Tutti i diritti riservati
Conscio: un libro ricorda il maestro Gino Gasparini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento