Moglianese
stampa

Mogliano Veneto: “Educare ad amare”

Progetto dell’Astori e dell’Agesc articolato in tre incontri in occasione dell’anno della “Famiglia Amoris Laetitia” inaugurato da papa Francesco

Parole chiave: educare ad amare (1), mogliano veneto (24), progetto (50), astori (5), agesc (55), famiglia (292), amoris laetitia (18), papa francesco (839)
Mogliano Veneto: “Educare ad amare”

In occasione dell’anno della “Famiglia Amoris Laetitia”, inaugurato da papa Francesco nel 2021 per i 5 anni dalla pubblicazione dell’esortazione apostolica, che si concluderà il 26 giugno con il X Incontro mondiale delle famiglie a Roma, il collegio salesiano Astori di Mogliano Veneto e l’Associazione genitori scuole cattoliche (Agesc) promuovono il progetto “Educare ad amare”, patrocinato dal Comune di Mogliano Veneto e dal Forum delle associazioni familiari della provincia di Treviso.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di rispondere all’appello del Santo Padre per coinvolgere le famiglie attraverso varie proposte di tipo spirituale, pastorale e culturale da attuare nelle parrocchie, diocesi, università, scuole, movimenti ecclesiali e associazioni familiari. L’esperienza della pandemia ha messo in luce il ruolo centrale della famiglia come Chiesa domestica e l’importanza dei legami comunitari tra famiglie, che rendono la Chiesa una “famiglia di famiglie” (AL 87): per questo è necessario porre la famiglia al centro dell’impegno e della cura di ogni realtà pastorale ed ecclesiale.

L’iniziativa si soffermerà sul capitolo 7 dell’esortazione apostolica (AL 259-290), dal titolo “Rafforzare l’educazione dei figli”. “Attraverso degli incontri aperti a educatori, docenti, genitori e figli, cercheremo di aiutare tutti noi a riflettere, rileggere e approfondire le tematiche di Amoris Laetitia legate all’educazione delle nuove generazioni, con uno sguardo particolare alla «bellezza dell’essere famiglia»”, spiegano i promotori. Il progetto si sviluppa in 3 incontri aperti alla cittadinanza, che si terranno nel teatro del collegio Astori, con ingresso gratuito e prenotazione cliccando qui.

Il primo incontro si terrà sabato 26 marzo (ore 16) e prevede la visione del film di Alessandro Genovesi “Dieci giorni senza mamma” (2019) e il successivo dibattito sul tema “Genitori e figli, una bellezza da raccontare”

Intervengono: don Dino Marcon (direttore del collegio Astori), Davide Bortolato (sindaco di Mogliano Veneto), don Tiziano Rossetto (co-direttore dell’ufficio di Pastorale familiare della diocesi di Treviso). Relatori: don Samuele Facci (coordinatore della Collaborazione pastorale di Mogliano Veneto), Emma Ciccarelli (vicepresidente nazionale Forum associazioni familiari) e Pier Marco Trulli (manager e capo scout Fse), sposi, genitori e autori del libro “Sapore di famiglia”.

Il secondo incontro si terrà sabato 2 aprile (ore 16), con la visione del film di Michela Andreozzi “Genitori vs influencer” (2021) e il dibattito sul tema “Le relazioni in famiglia nell’era digitale”.

Intervengono: don Dino Marcon, Giuliana Tochet (assessora alle Politiche sociali e Famiglia). Relatori: Alberto Boldrini (preside del collegio Astori), Giada Toso (psicologa e psicoterapeuta del Cosp Astori), Catia Zambon (presidente nazionale Agesc).

Il terzo incontro, sabato 9 aprile (ore 16) prevede visione del film di Francesca Mazzoleni “Succede e nulla sarà più come prima” (2018)e il dibattito sul tema “Affettività e sessualità negli adolescenti al tempo dei social”.

Intervengono: don Dino Marcon, Martina Cocito (assessora alle Politiche educative e Scuola). Relatori: Francesca Antenucci (preside del collegio salesiano Astori), Andrea Vettorato (psicologo e psicoterapeuta del Cosp Astori), Barbara Schiavon (presidente Agesc Treviso). Moderatore delle tre serate: Stefano Di Michele (presidente Agesc Astori).

Tutti i diritti riservati
Mogliano Veneto: “Educare ad amare”
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento