Moglianese
stampa

“Sile sicuro 2021”: al via il progetto per vivere il fiume in sicurezza

Dalla collaborazione tra l’ente parco Sile e la Fisa Treviso nasce un piano sperimentale, il cui obbiettivo è quello di aumentare e garantire la sicurezza del fiume nel periodo di maggiore affluenza. Il presidente dell’ente, Arturo Pizzolon, dichiara: “Questa idea fa parte di un piano più ampio che prevedrà altre azioni che vedranno coinvolti tutti i Comuni rivieraschi”.

Parole chiave: fiume sile (2), sile sicuro 2021 (1), silea (52), casier (54), arturo pizzolon (1), ente parco sile (2), progetto (39)
“Sile sicuro 2021”: al via il progetto per vivere il fiume in sicurezza

Dalla collaborazione tra l’ente parco Sile e la Fisa Treviso nasce “Sile sicuro 2021”, un progetto sperimentale dell’Ente Parco Naturale Regionale del Fiume Sile, in collaborazione con la Federazione Italiana Salvamento Acquatico (Fisa) di Treviso, il cui obbiettivo è quello di aumentare e garantire la sicurezza del fiume Sile nel periodo di maggiore affluenza.

Dal 1° agosto, per tutte le domeniche fino al 12 settembre, dalle ore 09.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 18.00, saranno presenti due persone, con la straordinaria presenza di un’unità cinofila da salvataggio, che con un gommone acquatico saranno pronti a tenere sotto controllo il fiume, nel tratto dai Burci al porticciolo di Cendon di Silea, al fine di verificare quali potenziali azioni introdurre nel prossimo futuro.  

Successivamente, sarà valutata anche la possibilità di estendere il servizio a più parti del Sile, non limitandolo solo allo spazio acqueo ma anche alle aree limitrofi.

Il progetto nasce dall’esigenza di monitorare i comportamenti, dato il notevole aumento di imbarcazioni, pescatori, famiglie, biciclette e podisti, soprattutto nel periodo estivo.  Saranno presenti anche dei soccorritori, attrezzati per ogni necessità, dallo zaino per il primo soccorso al defibrillatore, dal momento che il Sile ha una temperatura molto bassa e registra forti correnti, rami ed alberi spezzati e folta vegetazione sottomarina.

Arturo Pizzolon, presidente dell’ente parco Sile, dichiara: “Questa idea fa parte di un progetto più ampio che prevedrà altre azioni, che vedranno coinvolti tutti i Comuni rivieraschi. L’obiettivo è di riuscire a far vivere il Sile, sensibilizzando i cittadini e i visitatori, non solo ad amare il fiume, ma anche a prendersene cura”.

Fonte: Comunicato stampa
“Sile sicuro 2021”: al via il progetto per vivere il fiume in sicurezza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento