Moglianese
stampa

Zerman: tutto il paese in piazza per veder scendere le campane

A Zerman sabato 18 febbraio arriva il “Campana day”. Un evento molto importante, che vedrà riuniti cittadini e autorità sotto l’antico campanile per assistere alla “discesa” delle campane, primo passo per i lavori di consolidamento della struttura.

Parole chiave: zerman (4), campane (2), chiesa (131), campanile (5)
Zerman: tutto il paese in piazza per veder scendere le campane

A Zerman sabato 18 febbraio arriva il “Campana day”. Un evento molto importante, che vedrà riuniti cittadini e autorità sotto l’antico campanile per assistere alla “discesa” delle campane, primo passo per i lavori di consolidamento della struttura. A Zerman, infatti, per problemi di sicurezza, le campane non suonano più dal 2013. E così, dopo aver ottenuto un primo finanziamento di 50 mila euro grazie ai fondi dell’8 per mille, la parrocchia sta ricorrendo a prestiti bancari e donazioni private per un lavoro che, con successivi stralci, diventerà anche conservativo.
“Sabato i lavori per far scendere le pesanti campane inizierà al mattino - spiega l’architetto Renzo Prete -, e il clou arriverà alle 15, quando sarà fatta scendere l’ultima campana, che successivamente sarà esposta nella chiesa parrocchiale, dedicata a Sant’Elena imperatrice, mentre le altre tre saranno esposte in canonica, con un allestimento che ne metterà in luce la storia e il valore artistico. In archivio abbiamo trovato dei documenti importanti come il diario del parroco don Narciso Mason che negli anni ‘20 del Novecento decise con la popolazione di far fare le nuove campane”. Oltre ai parrocchiani, alle autorità, ai bambini della Scuola materna e alle associazioni culturali di Mogliano, sarà presente anche il direttore dell’ufficio diocesano per l’Arte sacra e i Beni culturali, don Paolo Barbisan. “Sarà l’inizio di un lungo percorso - spiega il parroco don Edoardo Cestaro - che comprenderà anche il restauro della chiesa, la più antica di Mogliano, che vanta anche la preziosa pala dell’altare maggiore “Madonna con Bambino e Santi” di Palma il Vecchio. Dopo essere stata esposta a Bergamo per una mostra internazionale sull’artista l’opera si trova oggi al Museo diocesano di Treviso, in attesa di “tornare a casa” a lavori ultimati”. Al termine un rinfresco offerto dall’Associazione di quartiere.
Per sensibilizzare la popolazione e far conoscere la storia del campanile, i zermanesi hanno creato anche una pagina facebook: @lecampanedizerman, una “piazza” piena di foto che offre anche qualche splendido scorcio del paese dall’alto.

Tutti i diritti riservati
Zerman: tutto il paese in piazza per veder scendere le campane
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento