Montebellunese

Sono pervenuti in questi giorni al sindaco di Montebelluna, Marzio Favero, i ringraziamenti da parte di Gianluca Pasqui, sindaco di Camerino, per la somma donata qualche settimana fa attraverso il conto corrente dedicato che era stato attivato dal Comune.

I ragazzi del Liceo artistico di Treviso, nell'ambito di un progetto di alternanza scuola-lavoro, hanno realizzato, presso la struttura ospedaliera montebellunese, una serie di murales raffiguranti luoghi e animali esotici per rendere l'ambiente più rassicurante per i piccoli pazienti. "E’ un ottimo sostegno al nostro sforzo nel garantire ambienti ospedalieri sempre più contrassegnati dall’umanizzazione" ha commentato il Coordinatore sanitario Maurizio Sforzi.

Inaugurato il nuovo giardino archeologico di Posmon: si inserisce nella ricchissima realtà storica della zona. Prima del taglio del nastro, si sono svolte alcune attività didattiche che hanno visto protagoniste i bambini delle scuole primarie.

Il prossimo 13 maggio aprirà, in località Posmon, un nuovo giardino archeologico che testimonia le antichissime origini del capoluogo montelliano e la sua rilevanza nel corso dei millenni.

Il 23 aprile scorso la locale sezione Lipu Pedemontana Trevigiana, ha celebrato la festa nazionale delle oasi e delle riserve Lipu. Notevole affluenza dalla prima mattina fino al tardo pomeriggio.

Informazione, approfondimento, ma anche giochi e svaghi per coloro che parteciperanno alla prossima edizione del Mese dell'anziano, un evento che è "la riprova che il mondo delle istituzioni, unito al volontariato e alle risorse del territorio, consente di proporre eventi ed iniziative utili".

Venerdì 7 aprile, ore 20.45, al Teatro Villa Wasserm­ann, Giavera del Mo­ntello, l'associazione cultu­rale "Giavera, punto a capo" presenta “La lunga strada. Le donne e la politica 70 anni dopo il voto”. Letture divertenti e serissime a cura del gruppo Vocinviaggi e dell'associazione culturale SpazioRosaBergamo.

Nel corso della celebrazione solenne dei Vespri presieduta dal vescovo mons. Gianfranco Agostino Gardin, domenica 26 marzo nel Duomo di Montebelluna è stata ufficialmente costituita la Collaborazione Pastorale di Montebelluna, che è formata da sette parrocchie. Sono quelle di Biadene, Caonada, Guarda, San Gaetano, Montebelluna, Busta-Contea e Caerano di San Marco.

Sotto la guida dei docenti Iuav Emanuela Bonini Lessing, Alberto Bassi, Fiorella Bulegato, nel corso di un ciclo di 48 ore di formazione, sette giovani imprenditori, architetti e designer hanno ridefinito lo spazio, oltre che realizzare l'allestimento della mostra "Le scarpe dei campioni", che sarà inaugurata il 25 marzo.

Per questo ottavo anniversario, il parroco don Gianluca Durante e i Responsabili dell’Adorazione hanno pensato ad un intenso programma che partirà sabato 18 e domenica 19 febbraio, con momenti di testimonianza da parte di alcuni adoratori durante le Messe a Ciano e Crocetta.

in caso di criticità di livello 2, divieto di utilizzare le “stufe a legna”. L'ordinanza sarà in vigore fino al 31 marzo. Previste sanzioni per i trasgressori dai 25 ai 500 euro.

Per il secondo anno consecurivo sarà organizzato il capodanno interculturale al Palamazzalovo di Montebelluna. Seguiranno diversi eventi durante i primi mesi dell'anno che accompagneranno i partecipanti verso il festival 2017

Hanno accolto e premiato i ragazzi anche il presidente ed amministratore delegato di Lotto Sport e Stonefly, Andrea Tomat, la docente universitaria, Monica Billio, l’aviere ed atleta Manuela Levorato, il calciatore Dino Baggio, il presidente di Geox, Mario Moretti Polegato.

 “Il Veneto non può diventare tutto un vigneto: la Regione deve intervenire per fermare gli scempi ambientali sul Montello, area tutelata dalla Rete Natura 2000 dall’Unione Europea", afferma il consigliere regionale anche a nome di alcune associazioni ambientaliste.

In occasione del 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro alle donne, il Tavolo Rosa del montebellunese, vuole fare sentire il proprio NO attraverso 3 momenti di sensibilizzazione rivolti alla cittadinanza sul tema della violenza di genere.

Mercoledì sera, infatti, il municipio e la Loggia dei Grani  si sono illuminati di rosa, quale segno di adesione ottobre alla campagna "Nastro rosa",  promossa anche quest'anno dalla Lega italiana lotta ai tumori.