Montebellunese
stampa

Giovani e lavoro. Undici comuni in rete

Lavoro. AziendAperta coinvolge 11 comuni del Montebellunese, le principali associazioni di categoria, le scuole e una cinquantina di aziende per orientare i giovani.

Parole chiave: esperienza (3), lavoro (334), giovani (375), montebellunese (18), innovazione (19)
Giovani e lavoro. Undici comuni in rete

Inaugurato ufficialmente  venerdì 19 giugno con una conferenza stampa in Villa Onigo a Trevignano, AziendAperta, innovativo progetto che scaturisce dalla messa in rete di 11 comuni trevigiani appartenenti all’Intesa Programmatica d’Area e all’Area Montebellunese delle Politiche Giovanili, promotori e finanziatori dell’iniziativa. AziendAperta vede il coinvolgimento diretto delle principali associazioni di categoria, delle scuole montebellunesi e, soprattutto, di una cinquantina di aziende del territorio, con l’obiettivo di creare occasioni di orientamento nel mondo del lavoro per i giovani tra i 16 e i 35 anni.
Il progetto, infatti, è finalizzato a portare i ragazzi nelle aziende del territorio, a favorire l’incontro e il confronto con gli imprenditori, a far loro comprendere il funzionamento della macchina produttiva. Anche le aziende potranno farsi conoscere, trasferire la loro specificità e, soprattutto, entrare in contatto con persone motivate.
Il progetto parte da 11 comuni trevigiani (Caerano, Cornuda, Crocetta del Montello, Giavera del Montello, Istrana, Maser, Montebelluna, Nervesa della Battaglia, Pederobba, Trevignano, Volpago del Montello, e dalle maggiori Associazioni di categoria attive nel territorio (Cia, Cna, Coldiretti, Confagricoltura, Confartigianato, Confcommercio, Confcooperative, Legacoop, Unindustria Treviso), che hanno favorito la selezione e il contatto con le imprese che si trovano nel territorio interessato dal progetto. Un ruolo importante nella promozione di AziendAperta sarà giocato dalle scuole superiori del Montebellunese, che potranno intercettare la fascia 16 – 19 anni, con particolare attenzione agli studenti delle classi quarte e quinte.
“Nato nel 2014 come esperienza limitata al Comune di Trevignano,- ha spiegato Dimitri Feltrin, assessore alle politiche giovanili del Comune di Trevignano - AziendAperta quest’anno è cresciuto, in molte direzioni: nella dimensione territoriale, passando da uno a 11 comuni, nel coinvolgimento delle associazioni di categoria, che ora rappresentano tutti i settori, e delle scuole superiori di Montebelluna, nell’adesione delle aziende, ben 50, appartenenti a tutti gli ambiti produttivi, di tutte le dimensioni e di tutti i comuni coinvolti. Ci auguriamo ora, sulla base dell’elevata soddisfazione espressa dai 15 ragazzi che hanno partecipato un anno fa, limitatamente al territorio di Trevignano, che anche il numero dei giovani che vorranno cogliere questa opportunità possa crescere in modo determinante”.
Il target di riferimento, i ragazzi tra i 16 e i 35 anni, è molto variegato al proprio interno (studenti delle scuole superiori, studenti universitari, inoccupati e disoccupati) e chi ne fa parte presenta esigenze e aspettative molto diverse: per questo accanto al canale scuola, sarà coltivata soprattutto l’informazione diretta sul territorio (incontri pubblici) e attraverso i canali social.
AziendAperta vanta un precedente importante: si tratta dell’esperienza compiuta lo scorso anno dal Comune di Trevignano (ora capofila del progetto), che tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014 ha avviato un progetto sperimentale di avvicinamento tra i giovani e 16 realtà produttive ed imprenditoriali del proprio territorio.
Mirco Frassetto, 30 anni, di Trevignano, laureato in storia romana e alla ricerca di un’occupazione, ha partecipato al progetto lo scorso anno: per lui AziendAperta è stata un’opportunità per capire “da dentro” il funzionamento di un’azienda. “Il consiglio che posso dare ai ragazzi nella mia situazione – ha raccontato – è senz’altro quello di cogliere questa occasione. Anche perché spesso sono le aziende a suggerire quale sia il percorso migliore caso per caso, a indicarci la via più semplice”. Mirco dopo aver partecipato nel 2014 ha anche trovato un lavoro stagionale in una delle aziende coinvolte, e si iscriverà anche quest’anno.
Accanto alla voce di un partecipante, quella dell’impresa Rolling Center Spa: “Da anni avviamo dei percorsi con le scuole – ha sottolineato Francesco Pieropan, responsabile acquisti e marketing – e ho notato che far vivere ai ragazzi l’azienda è un’esperienza che li trasforma: AziendAperta è l’opportunità che mancava, perché mette in contatto diretto giovani alla ricerca di occupazione e aziende, accendendo un dialogo e un confronto immediato”.
Fino a fine settembre i giovani interessati potranno iscriversi nel sito www.aziendaperta.it e dopo l’estate saranno ricontattati per partecipare ad un incontro durante il quale saranno indirizzati ad una o all’altra azienda in base alle competenze e alle aspettative.

Fonte: Comunicato stampa
Giovani e lavoro. Undici comuni in rete
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento