Montebellunese
stampa

Manutenzione straordinaria del torrente Curogna: realizzati 600 metri di difesa spondale

Si sono da poco conclusi, qualche settimana in anticipo rispetto al cronoprogramma, gli interventi di manutenzione idraulica straordinaria avviati a fine marzo per la sistemazione e il ripristino della funzionalità idraulica di alcuni tratti del torrente, che attraversa i territori comunali di Cavaso del Tomba e Pederobb.

Parole chiave: curogna (1), difesa idrogeologica (1), pederobba (30), cavaso (9), prevenzione (47), acqua (44)
Manutenzione straordinaria del torrente Curogna: realizzati 600 metri di difesa spondale

Si sono da poco conclusi, qualche settimana in anticipo rispetto al cronoprogramma, gli interventi di manutenzione idraulica straordinaria avviati a fine marzo per la sistemazione e il ripristino della funzionalità idraulica di alcuni tratti del torrente Curogna, che attraversa i territori comunali di Cavaso del Tomba e Pederobba (Treviso).

“Abbiamo eseguito questi lavori del valore di 180 mila euro – spiega l’assessore regionale alla difesa del suolo Gianpaolo Bottacin - tramite la nostra struttura del Genio Civile di Treviso dopo diversi sopralluoghi che hanno permesso di individuare i tratti che necessitavano prioritariamente di interventi di messa in pristino”.

Lungo tali tratti si è provveduto al taglio selettivo della vegetazione infestante e deperiente, alla rimozione di alberature cadute e di depositi alluvionali che riducevano la sezione utile di deflusso del corso d’acqua. Si è inoltre provveduto al rafforzamento della sicurezza idraulica del territorio tramite scavo per espurgo del fondo (800 metri cubi), riparazione delle sponde soggette a fenomeni di erosione ed innalzamento delle sponde anche con la realizzazione di difese spondali in roccia calcarea.

“Di particolare importanza è stata la realizzazione di una difesa spondale di circa 600 metri lineari - dettaglia Bottacin-  in corrispondenza di un tratto di viabilità comunale (via Collibert) nel Comune di Cavaso del Tomba, cui fenomeni erosivi lungo la sponda sinistra determinavano pregiudizio per l’integrità della stessa sede viaria, con rischio di cedimenti e conseguenti pericoli per chi vi si trovasse a transitare”.

“Si tratta di una delle tante opere realizzate per mitigare il rischio idrogeologico che stiamo completando in questi mesi nel trevigiano – conclude l’assessore -, opere fondamentali per continuare a rafforzare la sicurezza del territorio”.

Fonte: Comunicato stampa
Manutenzione straordinaria del torrente Curogna: realizzati 600 metri di difesa spondale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento