Montebellunese
stampa

Montebelluna: approvato il progetto definitivo per la rotatoria di via Groppa

Un intervento atteso, destinato a sistemare uno dei nodi più critici della viabilità montebellunesi, e per il quale l’amministrazione Favero ha sempre dimostrato interesse, riprendendo un obiettivo che era stato dell’amministrazione Zaffaina tanti anni fa.

Montebelluna: approvato il progetto definitivo per la rotatoria di via Groppa

E’ stato approvato questa mattina dalla giunta comunale il progetto per la sistemazione del nodo viario tra la SR 348 “Feltrina”, Via Feltrina Nord (innesto con S.P. 2 “Erizzo”), e Via Groppa che prevede la realizzazione di una rotatoria.

Un intervento atteso, destinato a sistemare uno dei nodi più critici della viabilità montebellunesi, e per il quale l’amministrazione Favero ha sempre dimostrato interesse, riprendendo un obiettivo che era stato dell’amministrazione Zaffaina.

L'elevato livello di pericolosità dell'area è dovuto alla velocità di transito dei veicoli che percorrono la Feltrina che lascia ristretti intervalli temporali di manovra ai veicoli che provengono o si dirigono verso le strade laterali, a cui si aggiunge la complicazione l'accesso della Caserma dei Vigili del Fuoco, attualmente dotato di impianto semaforico per regolare i flussi di entrata ed uscita dei mezzi di soccorso

Il sindaco Marzio Favero spiega: “Nel 2011 quando mi sono presentato come candidato sindaco, tra le opere che mi ero permesso di individuare tra quelle prioritarie c’era anche la realizzazione della rotatoria alla Groppa. Ci sono stati molti di anni di interlocuzione con la Regione rivelatisi poco fruttosi perché mancavano le risorse da entrambe le parti. Nel 2016 l’assessore regionale ai lavori Elisa De Berti aveva effettuato un sopralluogo con me e si era condivisa la soluzione tecnica della rotatoria seppur nella consapevolezza che mancavano le risorse a causa dei tagli di trasferimenti da parte dello Stato.

Di recente l’assessore De Berti mi ha informato dell’apertura di un bando regionale per l’assegnazione di contributi nell’anno 2020 per interventi a favore della mobilità e della sicurezza stradale che prevede l’erogazione di un finanziamento massimo di 300mila euro.

Abbiamo pertanto ritirato fuori il progetto realizzato nel 2011 dall’ing. Giorgio Basso che prevedeva un costo, oggi irraggiungibile, di 1.8 milioni di euro ed ho chiesto che da quel progetto, in modo spartano, venissero tolte le opere rinviabili al futuro”.

Fonte: Comunicato stampa
Montebelluna: approvato il progetto definitivo per la rotatoria di via Groppa
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento