Padovano

Ulss 15 Alta Padovana, con la collaborazione dell’ Ulss 16 e l’Ulss 17, organizza un ciclo di incontri: il primo di 4 appuntamenti sabato 20 settembre.

a collaborazione è avvenuta grazie al dr. Emilio Morpurgo, primario del reparto di chirurgia del presidio ospedaliero di Camposampiero che di fatto ha gestito la permanenza e l’attività formativa del dr. Brady Harris, specialista in Chirurgia Generale dell' Università di Louisville.

Si rinnova ai primi di settembre l’antico rito della Fiera dei Mussi associata alla ricorrenza della Natività della Beata Vergine Maria, patrona di Trebaseleghe, gestita quest’anno dal variegato mondo del volontariato locale in tutte le sue molteplici sfaccettature.

Domenica 31 agosto un punto prelievo presso la sagra dalle ore 8 alle ore 12. Protagonisti gli  Amici del Cuore di Camposampiero e i Diabetici del Camposampierese

L’Ulss 15 veicola nei propri totem informativi presso il Cup, le sedi distrettuali e il pronto soccorso dei presidi ospedalieri un video informativo in cui si evidenzia il servizio di ascolto di Telefono Amico.

Per iniziativa di un gruppo di cultori di storia locale, e con l’avallo del parroco, mons. Giorgio Marangon, si è provveduto a ripristinare gli affreschi dell’edificio che fu sede della ex “Cooperativa Agricola San Giuseppe”, opera di Gino Borsato.

“Questo dato rende palese il gradimento dell’utenza verso questi nuovi servizi pensati per andare incontro alle esigenze dei cittadini – sottolinea il direttore generale dell’Ulss 15 Alta Padovana, Francesco Benazzi.

La cerimonia domenica 20 luglio alla presenza del vescovo Gardin. Il nuovo strumento, un organo a canne olandese,  va a sostituire un vecchio organo elettronico dopo diversi anni di onorato servizio.

Decima edizione del festival Indian Village dedicato alle tradizioni e alla cultura degli Indiani del Nord America, in programma dal 18 al- 20 luglio. Una delegazione ricevuta in Regione.

La sede è presso il presidio di Camposampiero, nell’area grigia vicino all’Urp, al piano terra, con libero accesso. L’ufficio, gestito dai volontari di Cittadinanzattiva, è aperto il lunedì ed il giovedì, dalle 9.30 alle 12.30.

Momenti particolarmente significativi sono state la celebrazione eucaristica del mattino presieduta da mons. Paolo Magnani, vescovo emerito di Treviso e allietata dalla corale San Liberale di Rustega; al pomeriggio l’affidamento dei bambini a sant’Antonio e alle 18.00 la messa presieduta dal parroco di Borgoricco don Giovanni Baldo, il cui vicariato ha offerto quest’anno l’olio che alimenta la lampada votiva al Santo.

Prende il via la stagione estiva con un nutrito programma di spettacoli, a cominciare da sabato 14 giugno. Dalle 17 alle 23, in villa Campello con la 5ª Edizione dell’ Agorà internazionale dei giovani, sfilata multietnica, spettacolo musicale e balli popolari.

“Una città per giocare”, manifestazione ormai consolidata e giunta alla 15ª edizione, anche quest’anno ha coinvolto quasi un migliaio di bambini.

Grande partecipazione non solo di operatori del settore ma anche di famiglie al tradizionale appuntamento, che cresce di anno in anno.

Sono i due titoli di testa, gli «impegni formali» che Confindustria Padova cala nel confronto elettorale, con una richiesta rivolta a tutti i candidati Sindaco nei 61 Comuni della provincia, 7 dei quali in diocesi di Treviso, che andranno al voto il 25 maggio. Ma l'esempio virtuoso arriva già dal Camposampierese.

Per festeggiare i 40 anni di attività ha raggiunto il presidio di Cittadella. A settembre un nuovo corso di clown terapia organizzato dall’associazione Vip Clown.

Ad un anno esatto dalla sua morte, tutta la comunità  ha voluto ricordare con una celebrazione e una pubblicazione la sua figura di pastore, di padre, di consigliere e maestro per tantissimi che lo hanno conosciuto e hanno avuto modo di incontrarlo.

Il 20 marzo, grazie alla collaborazione fra i Santuari Antoniani e le parrocchie dei SS. Pietro e Paolo e S. Marco, ci sarà una tappa del cammino “Dalla Parola di Dio all’impegno per nuovi stili di vita”, promosso dalle commissioni diocesane Nuovi stili di vita della Pastorale sociale e del lavoro di Padova e Treviso.

Val d’Agredo è il nome scelto dai comuni della zona per valorizzare le risorse del territorio dal punto di vista turistico. La prima iniziativa è una corsa podistica lungo l’Ostiglia e il Muson. Con una festa a Loreggia.

Bagno di folla per la tradizionale sfilata. Come sempre a difendere “il campanile” i beniamini di casa capitanati dalla Contrada Centoni.