Padovano
stampa

Anche a Camposampiero gli steward entrano in Pronto soccorso

Avviata l’attività degli assistenti di sala nel reparto. Avranno il compito di fornire e garantire tutto il supporto necessario ai pazienti ed ai famigliari in attesa, secondo le direttive regionali.

Parole chiave: pronto soccorso (14), ulss 15 (41), camposampiero (200)
L'ospedale di Camposampiero

Due assistenti di sala, o steward professionali, sono operativi presso il pronto soccorso di Camposampiero per fornire e garantire tutto il supporto necessario ai pazienti ed ai famigliari in attesa in ottemperanza al DG di Regione Veneto n. 74 del 4/2/2014 e del relativo allegato “Linee guida per la redazione del progetto di gestione dell’attesa in pronto Soccorso”. La cosiddetta “rivoluzione degli angeli” nei pronto soccorso del Veneto ha trovato in quel di Camposampiero del terreno fertile in quanto già da due anni si svolge un servizio di assistenza in Pronto soccorso grazie ad una convenzione con la Croce rossa di Vigodarzere che garantisce l’operato di una decina di straordinari volontari. “Bisogna elogiare il Direttore del pronto soccorso di Camposampiero, dr. Giuseppe Marinaro, per aver sposato  con grande entusiasmo il progetto regionale integrandolo con le attività già in corso – spiega il Direttore generale dell’Ulss 15 Alta Padovana, Francesco Benazzi – Queste figure, che vanno ad integrare il fondamentale lavoro degli operatori dipendenti, diventano importanti nella gestione delle dinamiche che si vengono a creare in pronto soccorso dove si possono immaginare le tensioni  che possono svilupparsi nei pazienti e nei loro famigliari. Il fatto che si tratti di laureati in scienze infermieristiche garantisce tutta una serie di competenze utili all’accoglienza. Inoltre la loro propensione umana può diventare il vero valore aggiunto in determinate situazioni di criticità”.

Nel pronto soccorso di Camposampiero le assistenti di sala operative sono due tirocinanti entrambe da poco laureate in Scienze infermieristiche che coprono gli orari 9-12 e 15-19. Il rapporto durerà fino a febbraio, ma il servizio continuerà con nuovi tirocinanti. Dal mese di ottobre gli assistenti di sala diventeranno tre. Il terzo assistente, scelto da una graduatoria di un concorso, nelle prossime settimane frequenterà un corso di formazione prima di prendere servizio.

Sono in fase di ultimazione anche tutta una serie di migliorie ambientali della sala di attesa del PS di Camposampiero: collegamento wi fi, monitor, prese elettriche, distributori d’acqua. Stampato anche il materiale informativo sui codici di accesso al pronto soccorso in diverse lingue: italiano, inglese, tedesco, cinese, arabo, albanese e romeno.    

“Per quanto riguarda il presidio ospedaliero di Cittadella il servizio degli assistenti di sala entrerà in funzione dopo l’apertura della nuova sede del Pronto soccorso prevista nei prossimi mesi” conclude il Direttore generale dell’Ulss 15 Alta Padovana, Francesco Benazzi.               

Fonte: Comunicato stampa
Anche a Camposampiero gli steward entrano in Pronto soccorso
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento