Padovano
stampa

Camposampiero: inaugurato l'oratorio, luogo di relazioni

La cerimonia al termine dei lavori di ristrutturazione sulla struttura, presente in parrocchia da quasi sessant'anni. Numerose le novità anche per quanto riguarda gli ambienti e la gestione, che passa al Noi.

Parole chiave: camposampiero (155), oratorio (29), noi (11)
Camposampiero: inaugurato l'oratorio, luogo di relazioni

Domenica 29 gennaio mons. Mario Salviato, vicario episcopale per la pastorale, alla presenza di varie autorità e in una cornice festosa e molto partecipata, ha inaugurato l’oratorio intitolato a san Giovanni Bosco della parrocchia dei santi Pietro e Paolo di Camposampiero. La cerimonia di inaugurazione ha rappresentato la prima di una serie di attività che si sono protratte per tutta la settimana.
In realtà sarebbe più appropriato parlare di una “re-inaugurazione”, essendo lo stesso oratorio in funzione da quasi 60 anni. La prima inaugurazione risale infatti al 1958, cui ne è seguita un’altra nel 1980. Tre anni or sono la parrocchia ha deciso di intraprendere, per l’edificio, una serie di lavori di straordinaria manutenzione e di adeguamento alle più recenti normative di sicurezza e abbattimento delle barriere architettoniche. Nel corso dei lavori tuttavia si è ritenuto di apportare anche varie migliorie agli ambienti per ottimizzarne la fruibilità, previlegiando l’uso di relazione e incontro rispetto a quello meramente “scolastico”.
Dal punto di vista gestionale, dopo un lungo periodo di conduzione basata semplicemente sul volontariato, da più parti si auspicava l’inserimento nel contesto più strutturato e sperimentato rappresentato della associazione di promozione sociale Noi.
La struttura ora rinnovata si sviluppa su tre piani per una superficie complessiva utile di quasi 800 mq: al piano terra sono situati il bar, una cucina comunitaria e vari locali di servizio; al secondo e terzo piano si trovano varie aule e sale riunioni, tra cui una con 96 posti a sedere. I lavori di ristrutturazione sono stati svolti da ditte artigianali locali, e hanno richiesto un consistente impegno economico alla parrocchia, a cui si è fatto fronte con varie forme di autofinanziamento. La risposta della comunità in tal senso è stata notevole e generosa, e ha permesso di far fronte alla maggior parte delle spese. Si confida che la generosità continui nei prossimi mesi per poter completare i pagamenti in tempi rapidi. Dopo i festeggiamenti, e come ha ricordato il parroco don Claudio Bosa, “… il cammino continua perché questo ambiente diventi sempre più occasione per vivere l’amore al prossimo che Gesù ci chiede per rendere bella e significativa la nostra vita”.

Un più ampio servizio sul prossimo numero della Vita del popolo

Tutti i diritti riservati
Camposampiero: inaugurato l'oratorio, luogo di relazioni
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento