Padovano
stampa

Nella Collaborazione Antoniana il Cammino Sinodale diventa discernimento fecondo

Nelle sette parrocchie della Collaborazione Antoniana (Camposampiero, Loreggia, Loreggiola, Massanzago Rustega, Sandono e Zeminiana), dopo un’ampia discussione nei rispettivi Consigli pastorali, delle tre scelte sinodali si è deciso di optare per la scelta numero 2, cioè quella di “Incrementare stili di vita maggiormente evangelici”.

Nella Collaborazione Antoniana il Cammino Sinodale diventa discernimento fecondo

Nella Collaborazione pastorale Antoniana è in pieno svolgimento il percorso di discernimento di tutti gli operatori pastorali, per definire come attuare concretamente la scelta sinodale prescelta dalla stessa Collaborazione, in base a quanto stabilito nell’ambito del Cammino Sinodale diocesano.

Vale la pena ricordare le premesse: dopo la prima parte del Cammino Sinodale diocesano, nelle singole parrocchie della Collaborazione è iniziato un articolato percorso di discernimento per valutare quale delle tre scelte sinodali percorrere nella futura azione pastorale. E’ un modo innovativo per coinvolgere i laici nelle scelte pastorali e un invito ad uscire dal guscio rassicurante di una pastorale vissuta all’insegna del “si-è-sempre-fatto-così”.

Nelle sette parrocchie della Collaborazione Antoniana (Camposampiero, Loreggia, Loreggiola, Massanzago Rustega, Sandono e Zeminiana), dopo un’ampia discussione nei rispettivi Consigli pastorali, delle tre scelte sinodali si è deciso di optare per la scelta numero 2, cioè quella di “Incrementare stili di vita maggiormente evangelici”.

Per mettere in pratica questa scelta si deve però stabilire quali azioni pratiche e concrete intraprendere, in modo che siano poi portate avanti dalle varie comunità.

A tale scopo sono quindi stati attivati dei “laboratori” di discussione nei quali partecipano vari operatori pastorali della Collaborazione e semplici fedeli, i quali hanno il compito di elaborare alcune proposte per dare concretezza alla scelta sinodale individuata come prioritaria per la Collaborazione.

Nel Consiglio pastorale di Collaborazione verrà fatta sintesi di tali proposte e successivamente, in forma assembleare aperta a tutti, verrà decisa la proposta operativa sulla quale tutta la Collaborazione si sentirà impegnata nella futura attività pastorale.

Per i laboratori sono stati individuati cinque ambiti e altrettante sedi: ambito evangelizzazione a Massanzago; ambito educativo a Rustega; ambito liturgico a Loreggia; ambito carità a Camposampiero; ambito famiglia e varie a Zeminiana.

Un primo gruppo di laboratori si è svolto nel pomeriggio di sabato 8 febbraio, mentre il secondo gruppo di laboratori si svolgerà nel pomeriggio di domenica 16 febbraio.

Ai laboratori si sono iscritti più di 200 tra operatori pastorali e semplici fedeli delle 7 parrocchie; insieme cercheranno un modo concreto per cambiare qualcosa del nostro “stile di vita” di cristiani, in modo che sia un po’ più “evangelico”

Tutti i diritti riservati
Nella Collaborazione Antoniana il Cammino Sinodale diventa discernimento fecondo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento