Padovano
stampa

Si spinge sulle infrastrutture legate alla Strada regionale 308

Il presidente della Provincia di Padova Fabio Bui convoca per il 12 marzo i sindaci e le associazioni di categoria di Padova, Vicenza e Treviso su raddoppio e collegamento alla Superstrada Pedemontana

Si spinge sulle infrastrutture legate alla Strada regionale 308

Torna la mobilitazione dei sindaci e della società civile per la strada regionale 308. Il presidente della Provincia di Padova, Fabio Bui, ha convocato per il 12 marzo i sindaci e le associazioni di categoria delle Province di Padova, Treviso e Vicenza per condividere assieme ogni possibile iniziativa per il collegamento della Sr 308 con la Pedemontana. Obiettivo: non perdere tempo.

“Il tema del raddoppio della Sr 308 con il contestuale collegamento alla Pedemontana - ha detto Bui, che è anche sindaco di Loreggia, comune attraversato dalla strada - deve essere una priorità assoluta e deve trovare la condivisione massima di amministrazioni e delle categorie, che rappresentano un’area economica strategica a livello europeo. Oggi, all’interesse economico, si aggiunge anche il tema della realizzazione del nuovo ospedale civile di Padova nel quadrante est della città, proprio dove nasce la regionale”.

Secondo Bui, “occorre rimanere legati al futuro e non farci trovare impreparati rispetto alle sfide che un’economia globale ci chiede, in termini di infrastrutture viarie e tecnologiche. Questo corridoio ha una importanza vitale. Il treno del Recovery fund passa una volta sola e non torna più: o ci siamo o restiamo marginalizzati. Il piano Next Generation Ue ha destinato all’Italia un fondo di 208 miliardi di euro finalizzati anche al miglioramento delle infrastrutture. E’ per questo che, sentito anche il presidente della Provincia di Treviso, ho convocato tutti i sindaci e le categorie economiche che già nel gennaio 2019 avevano risposto al nostro appello, sottoscrivendo un documento inviato poi al governo e alla Regione Veneto”.

Oggi, ha aggiunto il presidente della Provincia, “il Recovery ci fa sperare che alla volontà si possa associare la realtà di trovare le risorse necessarie. Occorre però essere uniti, dando un senso compiuto all’intera opera e non procedendo divisi o per singoli territori”.

L’incontro è convocato in videoconferenza per venerdì 12 marzo alle 14.30 e, in prima battuta, sono stati invitati coloro che avevano firmato il documento del gennaio 2019. “Mi auguro - ha concluso il numero uno di palazzo Santo Stefano - che ci siano altri sindaci, amministratori regionali e parlamentari che si associno a questa battaglia, partecipando all’incontro e sostenendo nelle varie sedi la realizzazione del collegamento della Sr 308 con la Pedemontana”.

Tutti i diritti riservati
Si spinge sulle infrastrutture legate alla Strada regionale 308
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento