Padovano
stampa

“Troppa Grazia!”, due attori raccontano sant’Antonio in prima nazionale

Venerdì 17 giugno alle 21, all’Auditorium della Casa di Spiritualità dei Santuari Antoniani a Camposampiero, première dello spettacolo teatrale, una produzione del Teatro Minimo per la regia di Umberto Zanoletti, autore dello spettacolo insieme a Bruno Nataloni.

Parole chiave: camposampiero (182), teatro (266), sant'antonio (29), santuari antoniani (23)
“Troppa Grazia!”, due attori raccontano sant’Antonio in prima nazionale

Secondo appuntamento con il teatro per il Giugno Antoniano e questa volta con una prima nazionale. Venerdì 17 giugno alle 21, all’Auditorium della Casa di Spiritualità dei Santuari Antoniani a Camposampiero, première dello spettacolo teatrale su sant’Antonio Troppa Grazia!, una produzione del Teatro Minimo per la regia di Umberto Zanoletti, autore dello spettacolo insieme a Bruno Nataloni. In scena lo stesso Bruno Nataloni e Francesco Maffeis, quest’ultimo in doppia veste di attore e musicista.
Nulla è scontato in questa storia apparentemente semplice. Due attori raccontano sant’Antonio e, in scena, lo fanno dal sagrato del Santo, ben prima di entrare in basilica, dove si può rischiare di perdersi nell’estasi della preghiera, anche solo degli altri. Aristide passa le giornate a scambiare immaginette di sant’Antonio in cambio di qualche spicciolo. Marek, fisarmonicista forestiero di poche parole e tanta musica, a suonare per i pellegrini e per se stesso.
Insieme, ogni giorno, vedono centinaia di persone, diverse per età, provenienza e motivazione, varcare il portone di quel luogo santo nel quale loro due non sono mai entrati. Marek, viaggiatore alla ricerca di sé, vorrebbe, ma non è ancora pronto; Aristide, invece, non trova alcun motivo per varcare quella soglia e mettersi anche solo ad ascoltare, convinto che sia inutile, sia per la sua anima che per il suo corpo.
I due protagonisti raccontano e aspettano, inconsapevolmente, che qualcosa accada. E qualcosa a scalfire le loro certezze e il loro scetticismo alla fine accadrà. Grazie all’esempio dei tanti pellegrini, testimoni di una fede semplice e grande, grazie allo sguardo benevolo del Santo, ci sarà il cambiamento, forse la conversione, inaspettata e imprevedibile, come un noce in fiore a metà giugno.
L’ingresso allo spettacolo è libero fino a esaurimento dei posti disponibili. Info: Santuari Antoniani di Camposampiero, tel. 049-9303003.
 

Fonte: Comunicato stampa
“Troppa Grazia!”, due attori raccontano sant’Antonio in prima nazionale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento