Postumia

Gli studenti trevigiani hanno brillato durante le fasi finali della gara proposta dalla Lego. Il tema di quest'anno, il rapporto uomo animale, li ha spinti a realizzare un sistema che potesse aiutare gli apicoltori nel compito di monitorare l’andamento della popolazione delle api. Dopo essere arrivati secondi a livello nazionale, ora i giovani studenti si preparano alla fase europea attivandosi per cercare i fondi necessari.

Doppio appuntamento per gli amanti della botanica e della natura. Davide Simionato guiderà due incontri alla scoperta delle erbe spontanee e delle piante aromatiche che crescono all'interno del sito ambientale a Santa Cristina di Quinto. Un modo nuovo e interessante per conoscere l'ambiente che ci circonda.

Ciò che si temeva nel 2015, in occasione del centenario, sta accadendo: anche nel territorio di Paese le religiose delle scuole dell’infanzia saranno a breve dimezzate, ossia da dieci passeranno a cinque unità e di tre comunità ne resterà soltanto una, quella del capoluogo. Chiudono invece le comunità di Postioma e Castagnole.

Si è presentata splendente domenica scorsa la canonica di Paese alla cerimonia d’inaugurazione dopo la radicale ristrutturazione. A tagliare il nastro è venuto il vescovo, mons. Gianfranco Agostino Gardin. L’edificio, trasformato e messo in sicurezza, è destinato ad ospitare i parroci della Collaborazione pastorale.

Il desiderio era stato espresso, in primis, dal parroco don Marco Carletto; l’idea ha incontrato subito l’interesse di molti parrocchiani, che si sono messi a disposizione per la buona riuscita del pranzo.

Una struttura sanitaria completamente rinnovata per un bacino di 60.000 cittadini. E’ stata inaugurata oggi dal presidente della Regione Luca Zaia la nuova sede distrettuale di Padernello (Treviso) del Distretto sociosanitario Nord dell’Azienda Ulss 9.

“La conferenza dei servizi chiamata ad esprimersi sui progetti di realizzazione di pirogassificatori a Paese e Gaiarine, nel trevigiano, ha dato parere negativo. Un esito che arriva dopo un lungo e attento lavoro istruttorio, svolto con serietà sulla base di dati tecnici oggettivi", dice l'assessore Bottacin.

Domenica 16 ottobre alle ore 16.00, durante il Volo dei gufi pomeridiano, Artù incontrerà tutti quelli che passeranno il pomeriggio nell’Arena che ospita il volo libero di questi predatori notturni.

Insieme alle comunità di Villorba, Povegliano e Paese sono tre le giornate che l'Ente di assistenza agli anziani dedicherà a celebrare l’anniversario dei 30 anni dalla fondazione. Domenica a Villorba messa presieduta da mons. Gardin.

Bimbi al lavoro con mamma e papà. L'iniziativa è rivolta ai figli dei dipendenti di Casa Marani delle strutture di Villorba e Paese. Sarà dunque un pomeriggio festoso e allegro, fatto di incontro tra famiglia, Ente e comunità degli ospiti.

Successo di pubblico per la giornata dimostrativa organizzata dal Consorzio Agrario di Treviso e Belluno, che ha portato sul campo le innovazioni tecnologiche per la coltivazione sostenibile degli ortaggi.

Inaugurata sabato 7 maggio la nuova Biblioteca comunale a villa Panizza, circondata dal suo splendido parco.

Torna in Rotonda il tradizionale appuntamento con l'asparago locale, che anche quest'anno promette di portare in piazza migliaia di visitatori da tutto il Veneto.

Grazie al progetto “Rifugiato a casa mia” Bator, Diame, Sedya  e Samaku sono arrivati a Natale a Pezzan di Istrana nella casa dei coniugi Rossi. Vengono da Paesi in guerra o da Stati nei quali le violenze e le persecuzioni sono quotidiane. Studiano, fanno sport e cercano un lavoro, ma vanno anche nelle scuole e partecipano alle attività della parrocchia.

Alle medie la protesta di pochi genitori fa saltare gli incontri sulle migrazioni. Si trattava di momenti informativi in collaborazione con la Caritas. Solidarietà dei docenti alla dirigente. Il parroco: “L’intento era positivo”. Il presidente del Comitato genitori: “No contrarietà a priori”.

L'iniziativa avviata grazie ad una fattiva sinergia instauratasi fra Confartigianato, CentroMarca Banca, Comune di Paese e istituto Casteller. I laboratori vengono scelti dai ragazzi in base alle loro attitudini e preferenze; consistono in lezioni di 1 ora e mezza la settimana, per un periodo di 11 settimane complessive.

Si ripete sovente che la scuola dovrebbe educare al rispetto del diverso e diventare palestra per l’integrazione di tutti, a cominciare dai più deboli. A Paese ci stanno provando, attraverso due progetti ambiziosi che utilizzano come strumento il gioco, entrambi messi in campo dall’istituto comprensivo Casteller, diretto da Paola Rizzo.

Il progetto, coordinato dalla dirigente scolastica Emanuela Pol su impulso dell’assessore alle politiche giovanili Francesco Soligo, è stato avviato lo scorso anno ed ha visto un entusiastico coinvolgimento di insegnanti ed alunni.

“Come l’amministratore della parabola del Vangelo, anche tu, Enrico, lasci oggi a tutti noi tanti beni da amministrare e far fruttare, dopo averli abbondantemente fatti fruttare a tua volta”. Queste le parole di mons. Paolo Bizzeti, vicario apostolico per l'Anatolia, durante le esequie.

Dallo scorso autunno due parroci in solido, don Roberto Cavalli e don Matteo Volpato, guidano le tre parrocchie di Ponzano Veneto, Paderno e Merlengo. Una novità importante alla vigilia della visita del Vescovo e dell’istituzione della Collaborazione pastorale. Avanza nei fedeli laici l’idea che questo possa essere un passaggio fecondo.