Postumia
stampa

A Morgano "la fabbrica dell'aria": 800 piante messe a dimora da Ascotrade

Il progetto di riqualificazione ambientale realizzato in collaborazione con AzzeroCo2 che prevede la messa a dimora di alcune migliaia di piante in diverse cittadine di Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Parole chiave: ascotrade (18), morgano (8), ambiente (106), piante (4)
A Morgano "la fabbrica dell'aria": 800 piante messe a dimora da Ascotrade

Alberi come simboli di vita, rinascita e speranza, divenuti anche un emblema di tutela ambientale. Un valore comune a tutte le culture che Ascotrade intende fare proprio con la “Fabbrica dell’Aria”, progetto di riqualificazione ambientale realizzato in collaborazione con AzzeroCo2 che prevede la messa a dimora di alcune migliaia di piante in diverse cittadine di Veneto e Friuli Venezia Giulia.
E’ stato il Comune di Morgano ad aver tenuto oggi a battesimo l’iniziativa nella provincia di Treviso, con la piantumazione di 800 piantine tra aceri campestri, carpini bianchi, roverelle e olmi.
Una festa per tutta la comunità, si legge in una nota di Ascotrade, a cui hanno preso parte anche gli studenti delle scuole elementari e medie di Morgano, coinvolti in prima persona nel progetto: 25 alberelli di acero campestre e carpino bianco, infatti, sono stati piantati nei giardini della scuola elementare Marconi e della scuola media Crespani e affidati alle cure dei ragazzi. Le altre 775 piante hanno invece trovato casa in via Marcello e via Don Cester, andando a riqualificare un’area totale di circa un ettaro.
“E’ con grandissima soddisfazione che oggi assistiamo al momento più significativa del progetto Fabbrica dell’Aria di Morgano - ha affermato Stefano Busolin, presidente Ascotrade - un’operazione che avevamo annunciato nello scorso mese di novembre e che oggi è arrivata a conclusione”. “Siamo particolarmente felici della collaborazione con Ascotrade, che ha deciso di impegnarsi in un nuovo progetto di forestazione”, ha dichiarato Angelisa Tormena, di AzzeroCo2.
Un grazie alle due società è giunto anche dal sindaco di Morgano Daniele Rostirolla. Da oggi e per i prossimi due anni le piantine verranno curate e seguite a spese di Ascotrade. L’obiettivo è quello di formare dei veri e propri “boschi anti-smog”.

Fonte: Comunicato stampa
A Morgano "la fabbrica dell'aria": 800 piante messe a dimora da Ascotrade
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento