Postumia
stampa

Al via a Zero Branco il calcio balilla inclusivo

Verrà inaugurato venerdì 23 settembre il Calcio Balilla Mezzaluna, come occasione di integrazione sociale e socializzazione tra persone con disabilità e non. Il calcio balilla infatti è uno sport che a differenza di altri permette a tutte le persone di giocare senza l'aiuto di ausili supplementari e costi per acquistarne.

Parole chiave: calcio ballilla (1), zero branco (38), disabilità (46), inclusione (21)
Al via a Zero Branco il calcio balilla inclusivo

Verrà inaugurato venerdì 23 settembre, alle 10.00, a Zero Branco (TV) il Calcio Balilla Mezzaluna come occasione di integrazione sociale e socializzazione tra persone con disabilità e non. Il calcio balilla infatti è uno sport che a differenza di altri permette a tutte le persone di giocare senza l'aiuto di ausili supplementari e costi per acquistarne.

L'iniziativa è promossa dall'Associazione Millennials APS, dalla Cooperativa Sociale “La Scintilla” Onlus di Zero Branco, dal Coordinamento Volontariato Treviso Sud con la collaborazione del comune di Zero Branco e di Amici per l’Africa di Trebaseleghe.

Il calcio balilla, più comunemente conosciuto come il “calcetto” verrà collocato al l'interno del parco commerciale Zero Center nel laboratorio “la Bottega delle Abilità” appositamente allestito dalla cooperativa, al quale vi potranno accedere sia le persone normodotate che non.

L'intento del progetto è quello di formare una squadra di calcio balilla paralimpica per incentivare il più possibile la pratica di questo sport coinvolgendo sia persone normodotate che con disabilità. A sostenere l'iniziativa anche Vito Bonaldo pluricampione italiano e vice campione mondiale di calcio balilla nonché atleta paralimpico di Trebaseleghe che sarà presente venerdì all’inaugurazione.

“Il nostro obiettivo primario - fa sapere Mario Gigli referente del progetto- è quello di diffondere il gioco come occasione di integrazione sociale e socializzazione tra persone con disabilità e non. Abituare i giovani a collaborare nelle attività che facilitano la crescita della cultura sociale e dello spirito di solidarietà, ne garantisce la maturazione e  li rende consapevoli dell'articolata composizione delle nostre comunità”.

L’iniziativa vede il coinvolgimento dalla Cooperativa Sociale Onlus “La Scintilla” di Zero Branco che opera nell’ambito della disabilità psicofisica e gestisce due centri diurni in convenzione con l’Azienda ULSS 2 Marca Trevigiana: il Centro diurno “La Scintilla” di Zero Branco e il Centro diurno “La Rosa dei Venti” a Mogliano Veneto con in tutto 44 utenti e un servizio di cura domiciliare nonché la Bottega delle Abilità.

“Il progetto è un’opportunità nuova per la nostra cooperativa. Offre un’opportunità concreta per il tempo libero al di fuori dei servizi che solitamente offriamo.- Commenta il Presidente della Cooperativa “La Scintilla” Alberto Camporese-  Questa opportunità è realizzata grazie alla rete territoriale che si è creata attorno al progetto e alla sinergia tra la spinta delle associazioni e alla struttura organizzativa della cooperativa. Modello sociale sempre più attuale. Infine rappresenta un’ulteriore occasione di integrazione sociale per le persone con disabilità e il territorio. Non è un caso che abbia sede presso la nostra “Bottega delle Abilità” posizionata in un luogo raggiungibile da chiunque e molto frequentato. Al suo interno svolgiamo già un servizio alternativo per persone che hanno necessità di socializzare, integrarsi, impegnare il tempo libero e realizzarsi attraverso le attività che fanno e alle relazioni che coltivano. Colgo l’occasione per invitare tutti a venire a conoscerci vi aspettiamo tutti i martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 13.”

Fonte: Comunicato stampa
Al via a Zero Branco il calcio balilla inclusivo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento