Postumia
stampa

Cena anni Cinquanta a Zero Branco e a Preganziol tre giorni di festa nel segno del radicchio

Fiori d’Inverno, nelle terre del Radicchio Rosso di Treviso e del Variegato di Castelfranco IGP. Alla 23a mostra di Zero Branco una cena dedicata ai sapori del Dopoguerra

Parole chiave: fiori d'inverno (1), Zero Branco (38), radicchio rosso (4), Preganziol (30)
Cena anni Cinquanta a Zero Branco e a Preganziol tre giorni di festa nel segno del radicchio

Inaugurata con grande successo nello scorso weekend, entra nel vivo la 23^ edizione della Mostra del Radicchio Rosso di Treviso IGP organizzata dalla Pro Loco di Zero Branco. Qui si sono dati appuntamento gli agricoltori per esporre il meglio della produzione, si può conoscere tutto il processo produttivo del fiore d’inverno e si può ammirare la mostra dedicata ai lavori dei ragazzi (migliaia di alunni, dalle scuole dell’infanzia fino alle medie) che hanno realizzato visite in aziende agricole e poi prodotto ricette ed elaborati.

Giovedì 14 gennaio la festa avrà il suo apice con un evento speciale. “Sapori anni ‘50” è il titolo della serata dedicata ad un menù speciale che vuole esaltare la genuinità delle ricette tradizionali. Gli ingredienti delle nostre nonne per comporre i piatti in menù: dalla formaggella de casada, accompagnata con funghi chiodini de riva e crema di mais Biancoperla; di primo piatto una classica pasta e fasòi, seguita da musetto, purè e rosoìne (le piante di papavero che  tradizionalmente si raccolgono nei campi di pianura in questa stagione). Chiude il menù una torta fatta in casa a base di composta di Radicchio di Treviso. La prenotazione è obbligatoria (segreteria@prolocoserobranco.it o 392.7435520, costo 20 euro).

La serata inizierà alle 19,30 con la rievocazione “dal seme alla tavola, grazie all’Associazione Colmelli Zairo, ai confezionatori e artigiani alimentari della zona, si potrà conoscere non solo come nasce il Radicchio Rosso di Treviso, dalla semina a luglio fino all’inizio dalla raccolta in novembre, dall’imbianchimento in acqua alla toelettatura finale, ma si potranno apprezzare anche le tante trasformazioni dai dolci alle composte alla birra di questo ortaggio tipico. I figuranti in costume daranno un tocco di colore alla serata. Venerdì 15 e sabato 16 la festa prosegue, la sera, con il fornito stand gastronomico, musica e intrattenimenti. Domenica 17 gennaio, ultimo giorno di festa si comincia al mattino alle 10,30 con le rievocazioni e si prosegue fino a sera.

A Preganziol va in scena la 45^ Motra Mercato dedicata al Radicchio Rosso di Treviso. La manifestazione avrà il suo prologo venerdì 15 gennaio con la cena al ristorante “Al Patio” dove, la signora Vanda, padrona di casa, porta in tavola uno speciale menù dedicato al Radicchio (tel. 0422.633240). Sabato 16 gennaio, la festa comincerà alle ore 10 con l’esposizione dei produttori locali di Radicchio Rosso di Treviso, cui si affianca la mostra mercato di prodotti artigianali e gastronomici, alle 14,45 uno spettacolo di animazione dedicato ai giochi con i bambini. Domenica 17 gennaio, alle 10,15 il coro ANA di Preganziol aprirà in musica la manifestazione; alle 10,45 l’inaugurazione ufficiale cui seguirà la premiazione dei soci fondatori della Pro Loco di Preganziol, giunta al traguardo dei 50 anni. Alle 14,45 tornano i giochi con i bambini. Grazi alle fiorerie locali si potranno anche ammirare le composizioni realizzare con i fiori d’inverno. Info, Pro Loco Preganziol: 0422.331633 / 347-1612897.

Fonte: Comunicato stampa
Cena anni Cinquanta a Zero Branco e a Preganziol tre giorni di festa nel segno del radicchio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento