Postumia
stampa

Servizi sociali: sei Comuni a nord di Treviso uniscono le forze

Gli amministratori dei Comuni di Breda di Piave, Carbonera, Maserada sul Piave, Ponzano Veneto, Povegliano e Villorba dopo un lungo, ma proficuo lavoro hanno raggiunto l'obiettivo di redigere ed approvare il nuovo regolamento dei Servizi Sociali. Questo traguardo porterà alla gestione associata dei Servizi.

Parole chiave: servizi sociali (5), comuni (163), enti locali (74), ponzano (37), breda (34), maserada (19), carbonera (23), villorba (65), povegliano (16)
Servizi sociali: sei Comuni a nord di Treviso uniscono le forze

Villorba. Gli amministratori dei Comuni di Breda di Piave, Carbonera, Maserada sul Piave, Ponzano Veneto, Povegliano e Villorba dopo un lungo, ma proficuo lavoro in team che ha coinvolto anche assistenti sociali e funzionari, hanno raggiunto l'obiettivo di redigere ed approvare il nuovo regolamento dei Servizi Sociali. Questo traguardo porterà alla gestione associata dei Servizi con una ricaduta positiva per l'utenza che vede il coinvolgimento di oltre 64.000 persone.
Il Regolamento, approvato da tutti i comuni coinvolti si fonda infatti su una ragionata e complessa valutazione scientifica il cui scopo è quello di poter raggiungere in un ampio ambito territoriale l’omogeneità dei criteri e degli interventi in ambito sociale al fine di eliminare situazioni di bisogno ed emarginazione, garantendo pari dignità a tutti gli individui. Il nuovo regolamento si pone anche gli obiettivi di promuovere la partecipazione e lo sviluppo dei cittadini e sviluppare politiche specifiche, rivolte a giovani, famiglie, donne, associazioni.

Fonte: Comunicato stampa
Servizi sociali: sei Comuni a nord di Treviso uniscono le forze
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento