Sandonatese
stampa

Elezioni amministrative: a Noventa di Piave due candidati contro l'uscente

Mentre Claudio Marian punta al bis, il centrodestra si divide tra Matia Cester e Carlo Campus

Parole chiave: elezioni (350), amministrative (50), comunali (63), candidati (1), noventa di piave (5), sindaco (29), liste (15)
Elezioni amministrative: a Noventa di Piave due candidati contro l'uscente

Sarà corsa a tre per la poltrona di sindaco a Noventa di Piave alle prossime elezioni amministrative che si terranno domenica 12 giugno, in concomitanza con i referendum abrogativi. A sfidare il sindaco uscente Claudio Marian, 42 anni, socio di un’agenzia assicurativa, che si ricandida per il secondo mandato, sono in lizza Matia Cester, architetto di 36 anni e Carlo Campus, 59 anni, attuale consigliere comunale di minoranza.

Il sindaco uscente Claudio Marian, si ripresenta per il secondo mandato alla guida della lista con una forte connotazione civica “Progetto per Noventa”, con cui vinse già cinque anni fa, sostenuta da forze che fanno riferimento all’area progressista, tra cui spicca la figura dell’ex-sindaco Alessandro Nardese, ma anche di ispirazione più moderata, con figure indipendenti. Il programma del sindaco uscente mette al centro i temi sociali, con iniziative per la salute, gli anziani e le fasce più deboli della popolazione. Attenzione viene poi data alla cultura e agli aspetti urbanistici e dei lavori pubblici, senza dimenticare le frazioni. Forte della sua attuale esperienza alla guida amministrativa del Comune, il sindaco uscente sembra avere le idee chiare, individuando dieci azioni prioritarie per la programmazione dello sviluppo futuro del paese.

A contendere la poltrona di primo cittadino al sindaco uscente ci sarà Matia Cester, esponente di lungo corso della Lega, già consigliere comunale dal 2012 al 2016, candidato sindaco di “Vivere Noventa”, lista sostenuta da Lega, Forza Italia, Uniti per Noventa e il Gruppo civico di Italo Pilla. Il suo programma mette al centro l’ambiente, con interventi rivolti alla mobilità sostenibile, alle infrastrutture verdi e alla sostenibilità energetica. Grande attenzione anche per la sicurezza e per i lavori pubblici, l’urbanistica e il territorio in ottica di fruibilità turistica che ha come elemento caratterizzante il fiume Piave.

In corsa per la carica di sindaco c’è anche Carlo Campus, 59 anni, sposato e padre di due figlie, è consigliere comunale di minoranza uscente, è candidato a sindaco alla guida della lista civica “A testa alta per Noventa”, su impulso del circolo di Fratelli d’Italia di Noventa, coordinato da Antonio Crudo. Il suo è un programma ricco di enunciati di principio. Particolare attenzione viene posta ai temi della scuola e del sociale, sport e associazionismo, ambiente e sicurezza.

Alcune curiosità: rispetto alle elezioni di cinque anni fa, quando le liste in lizza erano solo due, quest’anno c’è stata una maggior frammentazione delle fazioni politiche.
La lista che sostiene il sindaco uscente è quella con l’età media più bassa: 47 anni, contro i 49 della lista che candida Matia Cester e 53 anni della lista a sostegno di Carlo Campus. La lista “Progetto per Noventa” infatti è quella che presenta il maggior numero di candidati under 40 (ben cinque), tuttavia, tra i candidati consiglieri, quello più giovane, l’unico “millenial”, sostiene il candidato sindaco Cester. Infine, in questa tornata elettorale, per la prima volta durante le elezioni comunali, tutte le cinque sezioni elettorali verranno allestite al palasport, soluzione adottata dal Comune durante l’emergenza sanitaria e ora confermata anche nel post pandemia.

Tutti i diritti riservati
Elezioni amministrative: a Noventa di Piave due candidati contro l'uscente
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento