Sandonatese
stampa

I sindaci del Veneto orientale si vaccinano in massa contro l'influenza

Su iniziativa dell’Azienda Ulss10, stamane sono scesi in campi nientemeno che i prtimi cittadini del Vento orientale, mettendoci la faccia ed essere dunque, a tutti gli effetti, ha testimonial per un gesto banale che può tuttavia proteggere la salute e la vita nel caso di persone anziane o con patologie a rischio.

Parole chiave: ulss 10 (48), veneto orientale (34), sindaci (123), vaccini (78), vaccinazioni (18)
I sindaci del Veneto orientale si vaccinano in massa contro l'influenza

Sono arrivati alla spicciolata con la fascia tricolore addosso, poi tutti in fila per sottoporsi ala vaccinazione antinfluenzale. Da parte di tutti un messaggio univoco rivolto alla popolazione: vaccinatevi!.
Su iniziativa dell’Azienda Ulss10, stamane sono scesi in campi nientemeno che i prtimi cittadini del Vento orientale, mettendoci la faccia ed essere dunque, a tutti gli effetti, ha testimonial per un gesto banale che può tuttavia proteggere la salute e la vita nel caso di persone anziane o con patologie a rischio.
Alle ore 12.30, 11 sindaci del sandoantese e del portogruarese, si sono adunati nella sede del dipartimento di prevenzione dove il direttore Luigi Nicolardi e personale del Servizio Igiene Pubblica hanno  svolto l’immunizzazione di massa dei sindaci; tra essi Luciano Striuli di Caorle, Andrea Cereser di San Donà di Piave, Micro Geretto di Torre di Mosto, Silvia Susanna di Musile, Roberto Rugolotto per Jesolo, Alda Toffolon di Annone Veneto, Matteo Cappelletto di San Stino di Livenza, Mirko Marin di Ceggia, Mssimo Sensini per Fossalta di Piave, l’assessore Valentina Doretto per Eraclea, Alessandro Nardese per Noventa di Piave e in qualità di presidente della Conferenza dei Sindaci per quanto riguarda la sanità. Presente anche il direttore del Sociale e della Funzione Territoriale della Ulss10, Mauro Filippi.
Vaccinarsi è un segnale di tutela della propria salute e di rispetto nei confronti di chi ci è vicino dato che può essere contagiato a sua volta. L’influenza può avere inoltre esiti anche mortali come nel caso persone “deboli” o anziani con patologie croniche.
La campagna di prevenzione 2016/2017 contro l’influenza è iniziata i primi giorni di novembre con la distribuzione di 38 mila dosi vaccinali a cura del Dipartimento di Prevenzione. I primi ed essere riforniti sono stati i Medici di Medicina Generale dell’Ulss10, deputati alla somministrazione agli assistiti ultrasessantacinquenni e con patologie croniche.
Il picco massimo è previsto a inizio gennaio, pertanto è consigliato immunizzarsi tra novembre e dicembre.
•    La vaccinazione è raccomandata e viene somministrata gratuitamente dai medici di famiglia a: persone di età pari o superiore ai 65 anni; a persone affette da patologie che possono aumentare il pericolo di complicanze da influenza come diabete, malattie immunitarie o cardiovascolari, malattie respiratorie croniche.
•    La vaccinazione viene somministrata gratuitamente dal personale del Servizio di Igiene Pubblica dell’Ulss10: agli addetti al pubblico servizio, bambini in età pediatrica con patologie a rischio, personale che per motivi di lavoro è a contatto con animali fonte d’infezione virale.
•    Chi non presenta particolari condizioni di rischio può effettuare la vaccinazione rivolgendosi sempre agli ambulatori del Servizio di Igiene Pubblica, dove verrà eseguita la prestazione al costo di 10 euro.
Intanto prosegue la campagna a sostegno delle vaccinazioni promossa dall’Ulss10, sui social network, dove medici, infermieri, operatori sanitari, personale amministrativo dell’Ulss10, ma anche medici di famiglia e sindaci, hanno messo la propria faccia su video e fotografie per invitare la popolazione a vaccinarsi.

Fonte: Comunicato stampa
I sindaci del Veneto orientale si vaccinano in massa contro l'influenza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento