Sandonatese
stampa

Meolo: presentato il restauro della chiesa parrocchiale

Il risanamento e la manutenzione della struttura muraria è un’operazione importante anche dal punto di vista finanziario, come ha spiegato il rappresentante del Consiglio parrocchiale affari economici Tiziano Cagnato. Per far fronte al costo elevato di tutta l’operazione, coperto in parte da fondi derivanti dall’8xmille erogati dalla Cei, è stato costituito una sorta di crowdfunding “Acquista un mattone”.

Meolo: presentato il restauro della chiesa parrocchiale

Il progetto di restauro architettonico è stato il fulcro attorno al quale si è svolta la serata di venerdì 9 ottobre nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni Battista a Meolo, promossa per presentare alla comunità dei lavori che coinvolgeranno l’edificio sacro.

Dopo una breve esperienza di ascolto, proposta da Ignazio Roiter (musica d’organo, canto e suono d’arpa), gli architetti Massimo Rinaldo ed Eleonora Basso si sono intervallati nell’esposizione del progetto.

Il risanamento e la manutenzione della struttura muraria è un’operazione importante anche dal punto di vista finanziario, come ha spiegato il rappresentante del Consiglio parrocchiale affari economici Tiziano Cagnato. Partendo dalla relazione storico-artistica, si sono potuti ripercorrere tutti gli stadi della costruzione della chiesa e le sue molte trasformazioni nei secoli, evidenziando quelli che sono i problemi della sua struttura.

Si è passati poi alla relazione tecnica con l’analisi di quanto a oggi è esistente a livello architettonico riportando, con foto e slide, quanto è emerso dai vari sopralluoghi.

Le carenze individuate grazie alle indagini hanno permesso di formulare un piano di interventi. Per far fronte al costo elevato di tutta l’operazione, coperto in parte da fondi derivanti dall’8xmille erogati dalla Cei, è stato costituito una sorta di crowdfunding “Acquista un mattone”, attraverso il quale chi volesse può contribuire con qualsiasi somma al restauro della chiesa.

Le somme potranno essere versate attraverso bonifico, intestato a: Parrocchia S. Giovanni Battista di Meolo, Iban IT94N0835636170000000125110 presso l’Istituto di Credito cooperativo Pordenonese e Monsile, con la causale “Restauro della chiesa di Meolo”; gli importi saranno detraibili nella dichiarazione dei redditi.

Il percorso di restauro potrà essere seguito attraverso la pagina Facebook delle parrocchie di Meolo, Marteggia e Losson. 

Tutti i diritti riservati
Meolo: presentato il restauro della chiesa parrocchiale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento