Sandonatese
stampa

Noventa: la Caritas si attiva

La Caritas parrocchiale di Noventa di Piave, anche su impulso del parroco don Mario Rossetto, ha iniziato da qualche tempo la distribuzione di prodotti alimentari alle famiglie bisognose del comune, dando così inizio alla propria attività operativa.

Parole chiave: noventa (20), caritas (223), poveri (67), povertà (70), solidarietà (111)
Noventa: la Caritas si attiva

La Caritas parrocchiale di Noventa di Piave, anche su impulso del parroco don Mario Rossetto, ha iniziato da qualche tempo la distribuzione di prodotti alimentari alle famiglie bisognose del comune, dando così inizio alla propria attività operativa.
Stiamo attraversando un periodo in cui la crisi economica e di valori attanaglia sempre più la nostra società e della quale non si intravede a breve un termine, penalizzando in modo più pesante coloro che vivono situazioni di precarietà.
Come è noto, la finalità (mission) della Caritas è prevalentemente pedagogica e si esplica animando, coordinando e promuovendo la testimonianza della carità nella comunità parrocchiale e nel territorio, nonché stimolando l’apertura del cuore dei cittadini alla custodia  e alla promozione della vita e della dignità di ogni uomo, allo scopo di  far diventare le sofferenze di alcuni problema di tutti. Spiegano i volontari che hanno dato vita all’iniziativa: “Fra i diversi compiti che la Caritas è chiamata a svolgere, come inizio abbiamo scelto, in collaborazione con i Servizi sociali del Comune (strumento importante di giustizia distributiva), di supportare i bisognosi, contribuendo al loro sostentamento con la donazione di prodotti alimentari”.
L’impegno di animazione alla carità è strettamente collegato con l’educazione alla giustizia. Confermano i volontari: “Portare il problema e le sofferenze dei più poveri, degli ultimi, degli emarginati nel cuore della comunità è senza dubbio il primo impegno della Caritas. Siamo tutti chiamati a stimolare un cambiamento di mentalità riguardo alla carità, facilitando il passaggio da una carità identificata con l’elemosina  e con il paternalismo, ad una carità concepita come  condivisione e alleanza con i fratelli, dove l’accento va posto sull’essere più che sul dare, sull’apporto personale più che sulle cose offerte”. Non va inoltre sottaciuto uno degli spazi importanti di presenza e animazione  della Caritas, che è l’educazione alla pace, dato che “non si può fare il male per ottenere il bene. Ringraziamo fin d’ora tutti coloro che in qualsiasi modo  vogliono aiutarci con il loro contributo  ad alleviare le sofferenze dei più fragili e deboli”.

Noventa: la Caritas si attiva
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento