Sandonatese
stampa

San Donà di Piave: un secolo con gli scout, si parte da una mostra

Al Consorzio di Bonifica di San Donà di Piave fino a domenica 23 ottobre è possibile visitare una mostra su cimeli scout provenienti da tutta Italia, allestita in occasione dei 100 anni di presenza degli scout in città. Da lunedì a venerdì è aperta dalle 16 alle 19, il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. 

San Donà di Piave: un secolo con gli scout, si parte da una mostra

Domenica 9 ottobre alle ore 10, negli spazi del Consorzio di Bonifica, in piazza Indipendenza, a San Donà di Piave, si è tenuta l’inaugurazione di una mostra sullo scoutismo che rientra nei più ampi festeggiamenti per il centenario della presenza scout a San Donà. “Il 2022 è stato un anno importante, in cui abbiamo ricordato il congresso regionale delle bonifiche, tenutosi a San Donà nel marzo di cento anni fa e con esso la figura di Silvio Trentin, suo attore principale. Per me è un onore ospitare questa mostra nei nostri spazi, sono infatti grato a questo ambiente, in cui ho conosciuto veri e propri maestri di vita”, ha detto Graziano Paulon in rappresentanza del Consorzio di Bonifica. “Non è un caso che questa mostra sia ospitata proprio in questa sede”, ha detto il sindaco di San Donà di Piave Andrea Cereser, presente all’inaugurazione: “Bonifica infatti deriva dal latino e vuol dire bonum facere, fare del bene, che è proprio quello che fanno gli scout: gettare ponti tra le persone e le varie culture del mondo”, ha concluso.

La mostra, curata da Andrea Padoin, scout di Follina e uno dei più importanti collezionisti di cimeli scout in Italia, porta a San Donà testimonianze storiche, quali distintivi, riviste, cartoline e gagliardetti originali. “Lo scoutismo ha da sempre educato le persone ad un senso di partecipazione civica e sociale”, ha detto il curatore della mostra. Valori nobili questi ultimi due condensati nella figura della regina Elisabetta, che ha un piccolo pannello dedicato nella mostra: pochi sanno infatti che la leggendaria monarca del Regno Unito fu in gioventù scout, in un reparto appositamente creato per lei a Buckingham Palace.

Il valore del servizio appreso nella sua esperienza di guida è stato fondamentale in seguito: nei suoi 70 anni di regno, la regina ha sempre inteso il suo ruolo come un servizio, una promessa di fedeltà fatta ai suoi sudditi che ha mantenuto per tutta la vita. Inoltre, nel suo lungo regno, più volte ha inaugurato, sempre insieme a Filippo, principe consorte, i Jamboree, i raduni internazionali degli scout che si svolgono ogni quattro anni.

“La mostra ospita una sezione sulla guerra e su come il movimento sia stato condizionato da essa. Purtroppo questa sezione è stata da poco aggiornata. Proprio quest’estate ho ricevuto da un capo scout ucraino un distintivo che serve agli scout di quel Paese a riconoscersi tra le fila dell’esercito. E’ stata davvero una fortissima emozione riceverlo, avevo i brividi”, ha concluso Padoin. 

La mostra, curata dal Masci, dai foulard bianchi e dai vari gruppi scout cittadini, resterà aperta fino al 23 ottobre con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19, il sabato e la domenica 10 - 12 e 16 - 19. Ingresso libero. Le celebrazioni del centenario dello scoutismo a San Donà continueranno il 12 novembre, con una solenne commemorazione in occasione dei cento anni dall’inaugurazione del ponte sul Piave: questo perché la prima apparizione dello scoutismo in città è stata proprio in occasione di questo segno di rinascita, dopo la catastrofe del Primo conflitto mondiale. Seguirà, il 13 novembre, una conferenza storica sulle figure di Celeste Bastianetto (primo capo scout del gruppo e padre costituente nel Secondo dopoguerra, ndr) e mons. Luigi Saretta, a cura rispettivamente di Chiara Polita e mons. Antonio Guidolin.

Tutti i diritti riservati
San Donà di Piave: un secolo con gli scout, si parte da una mostra
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento