Treviso

Il documento, in coerenza con il programma di mandato, ha come filo conduttore la Smart City. Tra i principali interventi una grande attenzione è rivolta all’informatizzazione dei servizi, ma anche a una serie di iniziative nel settore scuola e nei servizi sociali che hanno come obiettivo l’integrazione e il sostegno alle classi più deboli.

Dai dati resi noti nel report “Incidenza dei tumori in Usl 9” di Treviso, elaborato dal Dipartimento di Prevenzione, risulta che in 25 anni le diagnosi di cancro nell’Usl 9 sono aumentate di oltre il 90%. Polveri sottili e stili di vita sotto accusa.

Per il 70° anniversario del bombardamento il Comune di Treviso ha pensato a tante iniziative che verranno realizzate grazie alla collaborazione di Istresco, Fondazione Ordine Architetti, Fondazione Mazzotti, Archivio di Stato, Società iconografica, Associazione Doge, Associazione  7 aprile e Fondazione Benetton.

È stato siglato oggi da Università la Sapienza di Roma, Università Iuav e Ca' Foscari di Venezia, Camera di Commercio, Legambiente e Diocesi di Treviso lo statuto di fondazione dell'associazione “Treviso Smart Community”. Ricca di potenzialità la presenza della Diocesi.

Una lunga serie di manifestazioni animerà il centro storico fino al 20 giugno. Nei tre mesi più di 80 eventi curati da altrettanti operatori e associazioni. Da non perdere il 5 e 6 aprile “Treviso fior di città”.

Difficile pensare ad un progetto per rivitalizzare il centro, in tempi di crisi, economica in generale e del mercato immobiliare in particolare. Difficile, soprattutto, se si è chiamati a “ratificare” il progetto di centro storico (ammesso che un progetto ci fosse) che altri hanno approvato in anni recenti. Sullo sfondo, le condizioni del “grande malato”: il centro storico è stato svuotato di numerosi Enti ed istituzioni. Vuoti che nessuno ha riempito.

Fa discutere la proposta del presidente della Provincia di Treviso Leonardo Muraro di spostare alcuni istituti superiori del centro storico fuori città. I dirigenti scolastici non sono convinti però di dare vita
ad un’ulteriore cittadella scolastica fuori dalle mura. Si invoca una maggiore sinergia tra Enti locali.

Il cioccolato venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 marzo sarà protagonista del centro città, a Treviso, con “Cioccolato vero. Il Festival del Cacao” dei maestri cioccolatieri.

Sul provvedimento c’è l’accordo dell’Ascom-Confcommercio di Treviso e delle altre associazioni di categoria. Nella nuova ztl Ponte san Francesco, via Campana, piazzetta Rinaldi, piazza San Vito e via Municipio.

In questi due mesi il Comune si confronterà con i commercianti per mettere a punto un piano il più condiviso possibile. L’obiettivo del sindaco Manildo
è quello di pedonalizzare gran parte della zona dentro le mura entro il 2018.

La Giunta pensa ad una sorta di “foglio di via”. Qualcuno la accusa di “copiare” la Lega. Molti chiedono di non colpire i veri poveri. La risposta degli assessori Grigoletto e Manfio. Dice il vicesindaco: “Gentilini non è certo un riferimento. Noi coniughiamo legalità e solidarietà. E i veri poveri li conosciamo”

Nelle ultime settimane il quartiere di Santa Maria del Rovere è diventato preda facile dei ladri, con una notevole intensificazione dei furti soprattutto nella zona di via Acquette, vicolo Cal di Breda e via Cal di Breda.

Treviso si avvia verso la seconda fase di attuazione della nuova raccolta differenziata porta a porta. Ora è il momento della zona fuori Mura e del Centro storico.

Inaugurato  un ambiente per bambini con gravi difficoltà sensoriali, motorie e cognitive; qui i piccoli possono svolgere attività che migliorano la percezione e l’interpretazione delle sensazioni e dell’ambiente circostante.

Dopo alcuni anni di ristrutturazione, il Patronato Polacco ha riaperto sotto una nuova veste:  è divenuto infatti un luogo accogliente ed attrezzato per ricevere piccoli gruppi.

C’era anche il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo, tra gli amministratori che stamattina si sono presentati all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso per diventare donatori di sangue.

Il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti già introdotto in circa metà dei quartieri periferici. L'opinione di alcuni cittadini