Treviso

La prima fase della nuova offerta della sosta prevede la creazione di 380 nuovi stalli gratuiti: nelle aree di via Lancieri di Novara (80 posti in più), Ex Telecom (200) e Porta San Tomaso (100). 

I cittadini di S.Antonino, S. Zeno e S. Lazzaro domenica mattina 8 aprile hanno pulito strade, fossati, parchi e giardini pubblici, compreso il ramo morto del Sile a Sant'Antonino. In tutto raccolti oltre 10 metri cubi di rifiuti.

I lavori sul percorso lungo la ferrovia sono ancora interrotti in viale della Serenissima per il ritrovamento di rifiuti speciali. Verranno ultimati in 5 mesi. Finanziamento regionale per la Greenway. Nuovo progetto lungo il Sile fino a Quinto.

Il programma delle celebrazioni prevede, tra l’altro: alle ore 10.00 nella chiesa di S. Maria Ausiliatrice la santa messa presieduta da mons. Gianfranco Agostino Gardin, vescovo di Treviso.

Cittadini, associazioni ed enti non profit dei quartieri di Sant'Antonino, San Zeno e San Lazzaro, organizzano l'iniziativa che ha come obiettivo la pulizia di strade, fossati, parchi e giardini pubblici dei rispettivi quartieri.

Nel suo 25° compleanno e nel 150° anno accademico dell’Università Ca’ Foscari Venezia, il corso di laurea in Commercio Estero si innova e si ripresenta per il 2018/2019 come “Commercio Estero e Turismo”, un rinnovato corso di laurea triennale composto di due percorsi.

Da martedì 10 a domenica 15 aprile Treviso ospiterà la quinta edizione della kermesse: un cartellone composito di più di trenta eventi tra mercatini, spettacoli, mostre e concerti.

Dal 6 all’8 aprile prossimi Sketch Symphonies debutta al Teatro delle Voci di Treviso con spettacoli, laboratori e incontri, tutti gratuiti. Lo scopo dell’evento, interamente autoprodotto, è quello di far conoscere e sperimentare la fusione tra illustrazione e musica.

Il sindaco uscente e il principale sfidante nei giorni scorsi hanno rotto gli indugi, in attesa che venga ufficialmente fissata la data delle elezioni (si parla del 27 maggio) e di sistemare gli ultimi dettagli rispetto alle liste. Il centrodestra si ricompatta, il sindaco vara il progetto "Officine Treviso".

Sono circa una decina le persone senza dimora che passano la notte all’interno del nosocomio, tra il Pronto soccorso e l’atrio dell’ingresso principale. A vegliare sulla sicurezza della struttura, oltre alle Forze dell’ordine, ci sono anche i volontari dell’Associazione nazionale carabinieri in congedo.

Il tiramisù trevigiano, sapientemente preparato dagli chef del ristorante Le Beccherie di Paolo Lai, secondo i giurati ha raggiunto la maggiore armonia tra i pochi, semplici, ingredienti. Vinta, dunque, la sfida con Tolmezzo. E Manildo pensa a una "casa" per i prodotti tipici.

La partenza è prevista alle 9.30 in viale Vittorio Veneto, nei pressi della Palestra del Coni, che ospiterà la segreteria pre-gara. Alle 9.45 partirà invece da Borgo Mazzini la MoohRun 4: due i percorsi aperti a tutti, di 3,5 km (in centro città) e di 10 km. Piazzale Burchiellati sarà il cuore pulsante dell’evento.

A partire dal prossimo anno scolastico la Scuola di formazione professionale di Treviso inizierà un nuovo percorso ad indirizzo grafico con la sperimentazione “Sistema duale” che prevede l’affiancamento delle lezioni in classe con l’esperienza diretta in azienda.

La scuola della Fondazione Collegio Pio X aiuta la nascita di una scuola dell’infanzia in Thailandia, in un villaggio vicino a Sri Vicien, a pochi chilometri dal confine con il Myanmar. Il 'Maria Bambina Village' accoglie una quarantina di bambini di un'ottantina di famiglie poverissime.

Centotreesima edizione della ‘POPOLARISSIMA’, la città di Treviso si prepara ad accogliere i 180 ciclisti della gara gara ciclistica nazionale per Elite e Under 23, che si svolgerà il 18 marzo con inizio alle ore 12.30.

Gli interventi sarebbero finanziati da soggetti privati, in cambio della possibilità di un sostanziale potenziamento delle funzioni commerciali, “anche per grandi strutture e preferibilmente attraverso parchi commerciali”.

L’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Treviso organizza la rassegna “Marzo donna 2018”, un cartellone di 39 appuntamenti in un mese, volto alla promozione e al rafforzamento della figura della Donna nella società trevigiana.

A Treviso, in particolare, per fronteggiare l’emergenza dalle 5.30 di questa mattina sono operativi su tutto il territorio comunale uomini e mezzi della protezione civile e del settore lavori pubblici.Sono finora 135 (e 50 quelli previsti entro questa sera) i quintali di sale sparsi nelle strade del territorio comunale di Montebelluna. Situazione sotto controllo anche a San Donà.

Nuova linfa per i Musei civici. La rassegna “Omaggio a Gino Rossi” è stata organizzata da Marco Goldin, in concomitanza all’esposizione di August Rodin, che invece fa eco dalle sale di Santa Caterina dove è stata riaperta l’ala dedicata alla pinacoteca civica.

Funziona da una settimana il corso di italiano per mamme straniere alla scuola Tommaseo di via Cavini, a Treviso. Il progetto, messo a punto da Centro della Famiglia, Acli e Istituto Comprensivo 3, ha raccolto l’adesione di donne provenienti da vari Paesi.

Tanti i rinunciatari dell'ultimo minuto di fronte al maltempo, ma anche tanti i coraggiosi che hanno sfidato la pioggia e si sono cimentati nei due percorsi della camminata che A.S.D. Strada Facendo ha organizzato a Treviso in dell'iniziativa nazionale del programma di Radio 2 "Caterpillar".

Il via dei lavori per la messa in sicurezza idraulica e viabilistica di via Santa Bona vecchia è previsto per maggio 2018. Si tratta, con una spesa complessiva di 4 milioni 180 mila euro, del progetto più oneroso messo in campo dall'Amministrazione nel quinquennio

Compie trentacinque anni la cooperativa Solidarietà di Monigo. Nell'occasione un convegno su "Terra madre", tra gli ospiti anche Carlo Petrini.

Presenti fin dal 1852, per volere del vescovo Farina, loro fondatore, le suore dorotee di Vicenza lasciano a fine febbraio il servizio infemieristico svolto all'ospedale di Treviso.La notizia si sta diffondendo in questi giorni, non senza un velo di tristezza. Ma la madre superiora, suor Rina, tiene a precisare che non se ne vanno totalmente, vengono adibite ad un altro servizio, quello dell’assistenza spirituale ai malati.