Treviso

“Le ordinanze hanno il primo obiettivo di prevenire la piaga delle dipendenze da alcol e droga. Siamo contrari ai presidi fissi nell’area" – spiega il vicesindaco e assessore alla sicurezza del Comune di Treviso Roberto Grigoletto, presentando i provvedimenti decisi dopo i fatti accaduti a S. Andrea e Porta Altinia

Il progetto traduce in termini museografici il piano museologico prodotto dal servizio musei che si è avvalso di una commissione di autorevoli esperti. E' questa la risposta della Giunta alle polemiche di questi giorni, che hanno trovato eco sulla stampa locale.

Il “duo con l’anello”, la giovane band vicentina formata da Anita Baldisserotto, voce, e Giuseppe Signorin, chitarra, basso e testi, si esibirà sabato 15 luglio, alle 20.30, al convento dei padri Carmelitani, nell’ambito della festa della Madonna del Carmine.

Lunedì 17 luglio scattano le nuove sanzioni. Sette gli ingressi sorvegliati 24 ore su 24, mentre per via Manin il divieto è solo notturno. Si chiude così il periodo sperimentale, durante il quale sono stati 2.600 gli accessi giornalieri (il 78% autorizzati).

Il sindaco di Treviso Giovanni Manildo questa mattina ha partecipato al laboratorio organizzato dall'Università Ca' Foscari insieme ai responsabili del Gaac, il gruppo di associazioni per un'Abile città. Camminando bendati o in sedia a rotelle (fornite dall'Ulss) gli studenti hanno provato le sensazioni di chi soffre di cecità assoluta o parziale e di chi vive gli spazi urbani con ridotta mobilità motoria.

L'Amministrazione comunale di Treviso ha incontrato una quarantina tra residenti e commercianti. Un progetto sperimentale che prevede un nucleo centrale pedonale, a cui avranno accesso solo residenti e frontisti (per esempio i clienti dei negozi) e tre vie d’accesso.

Il 21 giugno si è svolta anche a Treviso La Festa della Musica, un'iniziativa inserita nel progetto del Ministero per i Beni artistici culturali e turismo che da diversi anni l'ha estesa alle realtà locali. Ad esibirsi nelle piazze più di 300 musicisti, oltre 35 i concerti.  

Sono partiti i razionamenti e le ordinanze dei sindaci per evitare gli sprechi. Ma non basta. Perché quella che stiamo vivendo, nonostante gli ultimi temporali, non è più un’eccezione: negli ultimi 25 anni si sono registrati continui periodi senza precipitazioni.

Lo scorso 19 giugno la terza edizione del laboratorio dell’Università Ca’ Foscari Active Learning Lab – Urban Innovation che coinvolgerà 38 studenti e neolaureati e 8 richiedenti asilo allo scopo di sviluppare quattro innovativi progetti per il territorio trevigiano.

Lo scorso 7 giugno è stato presentato al pubblico il progetto di ristrutturazione ad uso commerciale dell’area ex Marazzato, ex concessionaria Mercedes- Sartori, ex Sperotto sulla strada Noalese. Un nuovo centro dunque sorgerà all'ex Marazzato in zona già provata dal traffico del vicino aereoporto. Il Comune rassicura, ma non mancano le voci critiche. 

Con l’arrivo dell’estate ricominciano gli appuntamenti estivi. Lo scorso fine settimana la città ha ospitato l'evento “Aspettando C’era una volta... Treviso d’estate”, con mercatini, musica, spettacoli teatrali, appuntamenti enogastronomici, rassegne cinematografiche e sfilate di moda.

Il progetto giunto al via, prevede la realizzazione del nuovo ospedale: una vera Cittadella ricavata dalla costruzione di nuovi edifici, la realizzazione di un’ampia fascia a verde lungo il fiume Sile, la demolizione degli edifici più vecchi e non più funzionali, la ristrutturazione e la riconversione di alcuni edifici in buono stato di conservazione.

La mattina di mercoledì 7 giugno  a Padova si sono svolte le premiazioni del concorso “I Makers dei C.F.P.: Fare Bellezza - 2017” promosso da Ebirfop, l’Ente bilaterale nazionale della formazione professionale tra i Centri di formazione del Veneto. Per l'istituto trevigiano secondo posto e 4.000 euro.

650mila presenze e 480 tonnellate di rifiuti raccolti, di cui il 67% in modo differenziato. Questo in sintesi l'impatto ambientale della 90ª Adunata Nazionale degli Alpini, svolta lo scorso maggio. Contarina e Conai, Consorzio nazionale per il recupero degli imballaggi, hanno presentato oggi i dati.

L’amministrazione comunale, nell’ambito del progetto Sia, "sostegno all'inclusione attiva" per il contrasto alla povertà ha adottato l'iniziativa di offrire ai giovani interessati un'opportunità di lavoro con un contratto a termine di lunga durata.

“Queste scuole svolgono un ruolo fondamentale e insostituibile di sostegno alla rete scolastica pubblica”, dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo. Alle materne paritarie l’amministrazione ha destinato 800mila euro per il 2017 e altrettanti, 750 mila per l’anno venturo sulla base della programmazione.

Torna a vedere la luce la vastissima collezione di manifesti pubblicitari Salce che da anni era costretta negli scantinati dei musei civici cittadini. I quasi 25 mila manifesti saranno esposti a rotazione nel nuovo museo nazionale Collezione Salce, in via Carlo Alberto a Treviso.

Durante la conferenza di oggi il colosso irlandese dei voli low-cost ha illustrato il prorio piano di ampliamento dei voli che coinvolgono gli scali di Treviso e Venezia. Otto nuove tratte e implemento dei voli per cinque destinazioni: questi i progetti che coinvolgono l'aeroporto Canova e che prenderanno avvio dal mese di ottobre. 

Tre le diverse iniziative proposte parallelamente all'Adunata c'erano anche i concorsi di Treviso Fior di Città che questa mattina hanno avuto i propri vincitori. "Treviso è sempre più teatro di grande eventi" commenta il sindaco Giovanni Manildo riferendosi anche ai grandi eventi stagionali sviluppati in questi anni.

A cura del gruppo Qua.San Zeno, una mostra fotografica racconta il passato e il presente del quartiere trevigiano, ai bambini il compito di immaginare e disegnare il futuro del luogo in cui vivono. Con l'obiettivo di prendersi cura concretamente del quartiere si svolgerà poi la seconda giornata ecologica Curiamo San Zeno.

Presentato l'evento al femminile organizzato da Trevisatletica e Corritreviso con il patrocinio della Lilt: due percorsi (5 e 9 km) per colorare in rosa la città. Migliaia le iscritte di tutte le età che hanno preso alla lettera lo slogan della manifestazione "ColoriAMO insieme la città".

Tutto si è svolto per il meglio grazie anche al lavoro straordinario svolto dal Suem 118 Treviso Emergenza durante tutti e tre i giorni di festa. “Negli ultimi 4 giorni della settimana abbiamo ricevuto 1666 chiamate al 118", spiega il dr. Paolo Rosi, direttore del servizio di emergenza. Salvadori (Ascom): "Il sistema ha retto".

Tantissime le persone che hanno assistito alla sfilata, assiepati lungo le transenne che delineavano il percorso. Una festa per la città, ore di allegria che rimarranno nella memoria dei trevigiani. Tanti gli striscioni in sfilata hanno reso omaggio all’Adunata del Piave, ricordata con il motto “Alpini da Caporetto al Piave per servire l’Italia. Ora come allora”.