Treviso

In questi giorni la giunta comunale ha approvato il testo dell’ordinanza.Il divieto di circolazione sull’intero territorio comunale resterà limitato alle auto Euro 0, 1 e 2 oltre che ai ciclomotori e ai motocicli a due tempi non catalizzati e immatricolati prima del gennaio 2000.

Sottolineati nella quinta edizione i "risultati" concreti della sensibilizzazione di questi anni: nuovi servizi e una maggiore partecipazione di realtà ed associazioni. Ma è stata anche sottolineata la necessità di creare relazioni con queste persone.

Nuova vita per lo spazio museale che dopo i lavori di valorizzazione degli spazi destinati alle collezioni permanenti potrà accogliere i visitatori con le sue eccellenze e con l’arrivo di nuove occasioni culturali. 

Tre venerdì di fila – il 9, il 16 e il 23 ottobre prossimi – cambieranno completamente il volto alla città, proponendo eventi gratuiti per tutti. Si potrà fare shopping fino alle 2, poi si proseguirà con eventiculturali. L'iniziativa viene riproposta dall'Ascom dopo il successo della scorsa primavera.

Presa di posizione della Fipe-Confcommercio a supporto della richiesta del Comune e chiede il riconoscimento dello stato di emergenza: "Almeno sgravi fiscali ed incentivi per pagarci le assicurazioni, la riparazione dei danni ai nostri locali, telecamere e vigilanza”.

Dopo un’estate piena prosegue la programmazione degli eventi a Treviso. La settimana scorsa la città si è riempita di giovani per l’ormai consueto appuntamento con Treviso Comic book festival, mentre questo weekend è di scena Treviso Creativa che dal 2 al 4 ottobre porterà nel capoluogo della Marca artisti di strada, musica, laboratori e convegni volti a valorizzare le nuove idee di sviluppo per il territorio.

La mostra mercato si svolgerà tutti i giovedì fino al 21 aprile 2016. Ad esporre e proporre i propri prodotti saranno una decina di realtà trevigiane. Presenti prodotti ortofrutticoli, carne di coniglio, pollo, maiale, uova, salumi, vino, formaggi, piante e fiori.

Successo per il Treviso comic book festival. Funziona anche la nuova location nel chiostro dell'ex Umberto I. In aumento anche le vetrine disegnate, le presenze turistiche e la partecipazione ai laboratori.

L’assessorato ai Beni ambientali ha stanziato quindicimila euro per finanziare l'iniziativa rivolta ai cittadini residenti nel Comune di Treviso, attraverso la sottoscrizione di un Protocollo d'Intesa con i rivenditori /installatori interessati ad aderire all'iniziativa.

La città di Treviso ospiterà l'iniziativa, promossa da numerose realtà e associazioni, per la quarta volta. La manifestazione si tiene in concomitanza alla Giornata internazionale per l’eliminazione della povertà indetta dall’Onu.

La scelta del 4° istituto comprensivo Stefanini di Treviso assieme all'Associazione alpini. Si è iniziato martedì 8 settembre alle medie. La prossima settimana tocca alle primarie “Ciardi”, “Fanna”, “Masaccio”, “Prati” e “Volta”.

Nell'intesa sono previsti: collaborazione mirata, grazie all’utilizzo delle competenze specifiche del rispettivo personale, nella risposta ad eventuali scenari di emergenze all’interno delle strutture sanitarie, e sinergia nella formazione e l’aggiornamento dei professionisti e degli operatori dei due enti.

Il nuovo strumento ha la capacità di irradiare con estrema precisione focolai neoplastici anche ruotando intorno al paziente, variando in modo continuo la geometria dei fasci radianti, la intensità e la velocità di erogazione della dose.

All'incontro formativo per gli insegnanti, tenuto da don Donato Pavone, annunciati i presidi e il nuovo direttore spirituale, che sarà don Cristiano Serafin.

La tappa trevigiana si terrà giovedì 3 settembre, alle ore 18.00,  presso il Salone dei Trecento. Quindi la presentazione del libro “Anno Zero” del giornalista Renzo Mazzaro, un’inchiesta giornalistica sulla corruzione e sul crollo di un’intera classe dirigente.

Grazie alla collaborazione del Coni provinciale, dall’8 al 13 settembre la città si trasformerà in una continua occasione per conoscere, sperimentare e parlare di attività sportiva. I protagonisti daranno vita a una sei giorni ricca di eventi, convegni, incontri.

Per il secondo anno la scuola trevigiana si è confrontata con gli esami Igcse dell’Università di Cambridge, il percorso a conclusione del primo biennio e interamente in lingua inglese. E anche quest’anno il Collegio ha di che essere orgoglioso.