Treviso
stampa

86% di differenziata a Treviso: cifra record. I cittadini pagano meno, gli esercizi in centro di più

Risultati oltre ogni aspettativa per il porta a porta in città. In arrivo le prime bollette del nuovo sistema per cittadini e imprese. Penalizzati gli esercizi cittadini, favoriti quelli in periferia.

Parole chiave: consorzio priula (5), franco zanata (3), differenziata (47), porta a porta (17), rifiuti (80), contarina (65), treviso (1518)
86% di differenziata a Treviso: cifra record. I cittadini pagano meno, gli esercizi in centro di più

Sono stati presentati mercoledì scorso i dati sui primi risultati della raccolta differenziata a Treviso che ha raggiuto nel mese di settembre 2014 l'86% di prodotto riciclato. “Un risultato oltre le nostre aspettative – ha commentato il presidente di Contarina Franco Zanata –. La nostra ipotesi era del 75%, quindi possiamo parlare di risultati straordinari”.

Altro dato positivo è quello dell'abbattimento della produzione di secco non riciclabile che è passata da 271 kg per abitante l'anno a 67 kg. Si riscontrano ancora numerosi abbandoni di rifiuti, che tuttavia, pur deturpando la città, sono un numero esiguo rispetto alle utenze totali.

A breve arriveranno anche le nuove bollette per il periodo luglio-dicembre 2014 la cui tariffa sarà applicata non più in base alla metratura dell'immobile, ma sul consumo puntuale di ogni utente.

Nel 2013 le famiglie servite da Contarina Spa hanno pagato meno della media nazionale e anche di quella relativa al Nord Italia, e si prevede che le tariffe per il 2014 manterranno questo trend.

La vera stangata arriverà per le utenze non domestiche del centro storico che vedranno aumentata l'imposta sui rifiuti. “I negozi del centro – ha spiegato Zanata – sono in media più piccoli di quelli fuori mura, ma lavorano di più e quindi producono più rifiuti, per cui con il cambiamento dei parametri per il calcolo delle tariffe subiranno degli aumenti proporzionali. Si tratta di una redistribuzione più equa della pressione fiscale che forse penalizzerà i negozi del centro storico, ma in compenso agevolerà quelli fuori le mura”.

Con il nuovo sistema di raccolta non si è implementato solo il riciclaggio dei rifiuti, ma anche il personale impiegato che è aumentato di 26 unità. Nuove assunzioni sembrano una buona notizia in questo periodo di crisi e non andranno ad incidere sui costi di gestione del servizio.

Scarica il pdf con tutti i numeri della raccolta differenziata a Treviso

86% di differenziata a Treviso: cifra record. I cittadini pagano meno, gli esercizi in centro di più
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento