Treviso
stampa

Apre a Treviso l'emporio solidale intitolato al beato Erico

Inaugurazione sabato 27 giugno alle 11 nei locali dell’Istituto Zanotti di Treviso. L’iniziativa è delle parrocchie della Collaborazione pastorale cittadina insieme alla San Vincenzo.

Parole chiave: emporio solidale (7), treviso (1697), caritas (244), san vincenzo (6), parrocchie cittadine (4), povertà (81), solidarietà (144)
Apre a Treviso l'emporio solidale intitolato al beato Erico

Un’opera segno importante che si inserisce nel ricco calendario di celebrazioni per il settimo centenario della morte del beato Enrico da Bolzano. E’ dedicato, infatti, al santo mendicante, immigrato a Treviso dal Sudtirolo, l’Emporio solidale che verrà inaugurato sabato 27 giugno, alle ore 11, nei locali dell’Istituto Zanotti di Treviso, in viale Cesare Battisti (ingresso da via del Bagattino 2).

L’iniziativa è delle parrocchie della Collaborazione pastorale cittadina insieme alla San Vincenzo.

L’Emporio, che avrà anche prodotti freschi e da frigo, nasce nell’ambito del Progetto Carità portato avanti dalle nove parrocchie trevigiane che hanno dato vita ad una Associazione temporanea di scopo con capofila la parrocchia del Sacro Cuore. Prosegue, così, il sostegno delle comunità cristiane alle singole persone e ai nuclei familiari con uno “strumento” che consentirà agli utenti di procurarsi, gratuitamente e con una tessera, generi alimentari di prima necessità in modo autonomo e secondo le loro esigenze. Numerosi i volontari che sono stati formati in questo periodo per la gestione del servizio, grazie a un corso promosso da parrocchie, Caritas e S. Vincenzo. Le persone che si rivolgeranno all’emporio, infatti, saranno accompagnate in un percorso che prevede un primo momento di accoglienza individuale presso il Centro di ascolto cittadino in via Canoniche, cui segue la costruzione di un progetto, con il relativo accesso ai servizi dell’Emporio. In una seconda fase, poi, all’interno degli spazi dell’Emporio “Beato Erico” sarà possibile anche progettare inserimenti lavorativi e percorsi formativi di economia domestica.

L’intitolazione al beato Enrico da Bolzano (con il nome di “Erico”, con il quale è meglio conosciuto in città) vuole sottolineare il lungo e ininterrotto impegno a servizio dei poveri e delle persone in difficoltà da parte della comunità cristiana trevigiana, che ha un testimone straordinario nel laico, povero e penitente, che viveva di preghiera e carità, mendicando per le strade di Treviso e ridistribuendo ai poveri della città ciò che raccoglieva.

Il progetto, che ha ottenuto un finanziamento regionale grazie alla legge del Buon Samaritano 155/2003 per il recupero delle eccedenze alimentari, ha ricevuto anche il contributo della Diocesi con i fondi dell’8 per mille, e del Comune di Treviso che è impegnato a pagare le utenze degli ambienti.

Alle ore 11.00 presentazione della struttura e interventi presso sala multimediale posta accanto all’Emporio. Interverranno, tra gli altri, il sindaco di Treviso Giovanni Manildo e l’assessore Liana Manfio.

Ore 11.30 benedizione dei locali da parte di mons. Adriano Cevolotto, vicario generale della Diocesi.

Fonte: Comunicato stampa
Apre a Treviso l'emporio solidale intitolato al beato Erico
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento