Treviso
stampa

Ca' Foscari si allarga e "prenota" l'ex Turazza

Avviato un percorso per una nuova sede dell’Ateneo a Treviso, di concerto con il Comune: il Consiglio di Amministrazione ha approvato il protocollo d’intesa con il Comune di Treviso e Ipab Appiani-Turazza per il trasferimento in un nuovo spazio della Scuola in Economia, Lingue e Imprenditorialità per gli scambi internazionali.

Parole chiave: ipab turazza (1), ex turazza (1), ca' foscari (36), università (76), turazza (4), treviso (1993), fondazione cassamarca (29)
Ca' Foscari si allarga e "prenota" l'ex Turazza

Ca’ Foscari avvia un percorso per una nuova sede dell’Ateneo a Treviso, di concerto con il Comune: il Consiglio di Amministrazione ha approvato il protocollo d’intesa con il Comune di Treviso e Ipab Appiani-Turazza per il trasferimento in un nuovo spazio della Scuola in Economia, Lingue e Imprenditorialità per gli scambi internazionali.

L’autorizzazione a procedere con il protocollo d’intesa, approvata anche dalla Giunta Comunale di Treviso, avvia dunque un processo aperto per consolidare la presenza di Ca’ Foscari in città, con spazi funzionali per lo svolgimento delle proprie attività e in tal modo valorizzando l’insediamento universitario nel territorio.

Il processo condiviso dalle tre istituzioni prevede la cessione al Comune di Treviso del diritto d’uso della sede IPAB nell’area di San Nicolò per una durata di trent’anni per gli utilizzi di Ca’ Foscari; l’Amministrazione comunale prevede un importante investimento per gli interventi di sistemazione e adeguamento dell’edificio alle quali contribuirà anche l’Ateneo. 

Ca’ Foscari sosterrà i costi di allestimento dell’edificio in modo funzionale alle esigenze didattiche, la manutenzione ordinaria e la gestione dello stesso. 

Spiega la rettrice Tiziana Lippiello: «La presenza di Ca’ Foscari a Treviso è strategica per il nostro Ateneo, come dimostrano gli importanti impegni fin qui sostenuti per poter rimanere in città con la nostra offerta formativa e i 1.500 studenti. Per implementare la nostra progettualità, sempre più internazionale e interdisciplinare e innovativa nelle modalità di erogazione della didattica, e per rendere sostenibile la nostra presenza nel centro storico, abbiamo condiviso con l’Amministrazione Comunale un percorso che ci consentirà di fruire di spazi funzionali alle esigenze dell’Ateneo. La sede individuata si trova nel centro storico di Treviso, vicina ai principali servizi e quindi comodamente raggiungibile da studenti e docenti. Contiamo di poter disporre della nuova sede entro la fine del 2024. Ringrazio molto il Sindaco di Treviso Mario Conte per aver creduto in noi».

Così il sindaco di Treviso Mario Conte: «Si tratta di un accordo storico che va nella direzione di una Treviso sempre più Città Universitaria e che vede l’Amministrazione comunale come interlocutore diretto dell’Università. Tale accordo non riguarda soltanto lo spostamento della sede ma una serie di iniziative condivise fra le quali la valorizzazione dell’offerta culturale, la partecipazione a bandi competitivi per il reperimento di fondi per studi e ricerche, lo sviluppo di progetti di alto impatto socio-economico e il coinvolgimento di imprese, associazioni di categoria ed enti culturali. Cà Foscari sarà anche protagonista di azioni sinergiche in ambito di transizione ecologica, digitale e per la formazione di esperti del terzo settore. Ringrazio la rettrice Tiziana Lippiello che sin dal suo insediamento ha creduto nelle potenzialità della nostra Città e dei suoi servizi per gli studenti, che verranno implementati grazie a ulteriori iniziative che porteranno strutture adeguate, servizi e facilitazioni per gli studenti che scelgono Treviso per iniziare o completare il proprio percorso di studi. L’attenzione dell’Amministrazione si concentrerà ora sull’offerta di servizi agli studenti, connessi e integrati al contesto universitario». 

Nel frattempo le attività didattiche e di ricerca della Scuola in Economia, Lingue e Imprenditorialità per gli scambi internazionali continueranno regolarmente nelle attuali sedi di Fondazione Cassamarca.

Fonte: Comunicato stampa
Ca' Foscari si allarga e "prenota" l'ex Turazza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento