Treviso
stampa

Case di riposo a Treviso: da martedì le visite dei familiari su prenotazione e attraverso le vetrate

L'Israa comunica le modalità attraverso la quale avverrà la ripresa delle visite nelle strutture cittadine, dopo il blocco delle entrate deciso dallo scorso 24 febbraio.

Parole chiave: case di riposo (28), israa (33), anziani (108), treviso (1683)
Case di riposo a Treviso: da martedì le visite dei familiari su prenotazione e attraverso le vetrate

Come noto dal 24 febbraio scorso l’Israa ha disposto il blocco generale delle entrate nelle proprie residenze da parte degli esterni (familiari, volontari, fornitori…). L’unica eccezione di accesso di accesso alla struttura ad un familiare, munito di tutti i dispositivi di protezione utili ad evitare contatti o contagi che potrebbero risultare pericolosi per gli anziani residenti, era nel caso di fine vita.

Il Consiglio di Amministrazione ha nel frattempo messo a punto un articolato piano per l’apertura progressiva delle residenze che verrà avviato appena la Regione darà il via libera.

Nel frattempo, a partire da martedì 19 maggio, sarà possibile per i familiari che lo desiderano, previa prenotazione, avere un appuntamento per salutare il proprio congiunto attraverso le pareti vetrate a piano terra di ogni residenza. Ci rendiamo conto che questa è una “apertura a struttura chiusa”, ovvero un’apertura in piena sicurezza, ma riteniamo che dopo mesi di totale assenza fisica anche solo vedere le persone dall’altra parte del vetro sia già un buon primo risultato. E’ un modo per sincerarsi che tutto va bene.

Va da sé che se in questo modo viene garantita la sicurezza contro ogni contagio interno alle nostre residenze, è necessario fare in modo che venga garantita anche la sicurezza esterna evitando assembramenti o contatti che in questo periodo sono vietati.

Per questo ai familiari si chiederà quanto segue:

- Prenotare la visita contattando la residenza: ciò servirà ad evitare inutili code in giardino o nei pressi della residenza. La prenotazione potrà avvenire, con maggiore ordine, attraverso la chiamata telefonica o video che ordinariamente ogni residenza fa ai familiari una o più volte la settimana;

- presentarsi un solo familiare per ogni anziano così da rendere la visita più semplice;

-  accertarsi di non avere febbre e/o sintomi Covid correlati;

- portare la mascherina ed i guanti, ovvero mantenere la correttezza dei comportamenti previsti dalle norme in questo periodo.

Al fine di facilitare un giusto turn over da parte dei familiari e degli anziani, è previsto che ogni visita abbia una durata non superiore ai 20 minuti.

Fonte: Comunicato stampa
Case di riposo a Treviso: da martedì le visite dei familiari su prenotazione e attraverso le vetrate
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento