Treviso
stampa

Cinema e poesia per conoscere l'Armenia

La Fondazione Feder Piazza Onlus, in prosecuzione degli eventi di “Armenia Amica” organizza al Teatro Sant’Anna, dal 20 ottobre al 23 novembre, la rassegna cinematografica: “Dopo il silenzio, uno sguardo al cinema degli Armeni”.

Parole chiave: armenia (11), fondazione feder piazza (7), treviso (1482), cinema (63)
Cinema e poesia per conoscere l'Armenia

La Fondazione Feder Piazza Onlus, in prosecuzione degli eventi di “Armenia Amica” e con il patrocinio del Comune di Treviso, organizza nel Teatro Sant’Anna – Gli Alcuni, dal 20 ottobre al 23 novembre, la rassegna cinematografica: “Dopo il silenzio, uno sguardo al cinema degli Armeni”. Le presentazioni dei film e le proiezioni inizieranno alle ore 21.
Durante quattro serate, tra ottobre e novembre, saranno proiettati altrettanti film dedicati alla storia e alla cultura armena. Lo scopo è quello di sollevare il velo di silenzio che troppo a lungo ha circondato questo popolo martoriato dalle violenze di un genocidio che ancora fatica ad essere riconosciuto come tale e dare nuova luce ad una cultura antichissima e profondamente affascinante. Apre la rassegna giovedì 20 ottobre “La masseria delle allodole”, dei fratelli Taviani. Alla serata sarà presente la scrittrice Antonia Arslan autrice del romanzo da cui la pellicola è tratta. Le altre proiezioni si terranno il 9, 16 e 23 novembre. La Fondazione organizza poi il 28 ottobre una serata di musica e poesia all’auditorium Stefanini. Lo spettacolo offrirà un concerto di musica armena della pianista Ani Martirosyan. La scrittrice e docente universitaria Antonia Arslan leggerà alcuni brani tratti dai testi poetici di Daniel Varujan. I programmi completi sul sito www.fondazionefederpiazza.org.

Questi gli altri film in programma.

Giovedì 20 settembre: “La masseria delle allodole”. Fratelli Taviani, 2007. Presenta la serata la professoressa Antonia Arslan, autrice del romanzo.

Mercoledì 09 novembre: “Mayrig – Mammina”. Henri Verneuil, con Claudia Cardinale e Omar Sharif, 1991. Presenta la serata la dottoressa Letizia Leonardi traduttrice del libro da cui è tratto il film.

Mercoledì 16 novembre: “588 Rue Paradis – Quella strada chiamata Paradiso”. Henri Verneuil, con Claudia Cardinale e Omar Sharif, 1992. Film fortemente autobiografico considerato il seguito di Mayrig. Presenta la serata il professor Baykar Sivazliyan, armenista, turcologo e dirigente politico della Diaspora.

Mercoledì 23 novembre: “Il padre”. Fatih Akin. Germania, 2014. Presenta la serata il  professor Baykar Sivazliyan

Fonte: Comunicato stampa
Cinema e poesia per conoscere l'Armenia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento