Treviso
stampa

Dal 23 maggio al via i lavori in piazza Santa Maria dei Battuti a Treviso

Il sindaco Giovanni Manildo insieme all’assessore alla cura e al benessere urbano Ofelio Michielan, accompagnati dai tecnici del settore, hanno incontrato residenti e commercianti per l’avvio del cantiere.

Parole chiave: santa maria dei battuti (4), treviso (1562), giunta manildo (223), pedonalizzazione (30), centro storico (61)
Dal 23 maggio al via i lavori in piazza Santa Maria dei Battuti a Treviso

Inizieranno lunedì 23 maggio i lavori di riqualificazione di Piazza Santa Maria dei Battuti e delle aree limitrofe da Ponte Sant’Agata a vicolo San Leonardo e San Pancrazio. Dopo l’avvio del cantiere dell’Isola Rinaldi procede, come da cronoprogramma, il progetto di pedonalizzazione e rivitalizzazione delle aree del centro storico avviato dalla giunta Manildo. Questa mattina il sindaco insieme all’assessore alla cura e al benessere urbano Ofelio Michielan, accompagnati dai tecnici del settore, hanno incontrato residenti e commercianti per l’avvio del cantiere. In questi giorni gli abitanti del quartiere stanno ricevendo l’avviso da parte del Comune con le informazioni utili sugli interventi.   
“Restituiamo a Treviso un nuovo luogo di incontro, un nuovo centro di aggregazione, una piazza storica che dopo tanti anni riscopre la sua funzione originaria - ha dichiarato il sindaco di Treviso Giovanni Manildo - Treviso sta indossando il suo vestito migliore e si prepara all’arrivo delle esposizioni di ottobre con la realizzazione dei progetti di pedonalizzazione e rivitalizzazione di due importanti quadranti cittadini: l’Isola Rinaldi e Piazza Santa Maria dei Battuti”. 
Nei giorni scorsi l’assessore Michielan aveva incontrato la Sovrintendenza che aveva espresso apprezzamento per il progetto: “Ci ha fatto particolarmente piacere ricevere i complimenti del Sovrintendente – ha detto Manildo – questo progetto ci sta molto a cuore. I lavori di cantiere potrebbero creare qualche disagio temporaneo e per questo facciamo appello alla pazienza e alla tolleranza dei cittadini  – ha sottolineato - siamo però sicuri che la prospettiva di un luogo bello, qualificato e rigenerato, potrà compensare presto questi disagi”. 
I primi lavori riguarderanno la realizzazione delle fognature bianche e nere e la rete del metano: interventi ai sottoservizi per troppo tempo trascurati e assolutamente necessari. 
“Questa prima parte di cantiere durerà circa due mesi – ha dichiarato l’assessore Ofelio Michielan - Abbiamo chiesto al settore lavori pubblici e alle imprese che opereranno nel cantiere di modularlo in varie fasi in modo da contenere al minimo il potenziale disagio. Entro la fine di ottobre di quest’anno i lavori verranno completati con le pavimentazioni e l'illuminazione”. 
 Inoltre, per garantire il parcheggio ai residenti che in alcune fasi dei lavori potrebbero non accedere alle proprie autorimesse, l'amministrazione riserverà dei posti auto, gratuiti, in Piazza Filodrammatici. 
Per quanto riguarda la viabilità è stato previsto un piano di deviazione del traffico che garantisce, come accade per piazza Rinaldi, il transito per i residenti e i commercianti. Eventuali modifiche verranno comunicate con anticipo e segnalate attraverso appositi cartelli. 
Le informazioni relative al progetto sono a disposizione nel sito www.comune.treviso.it dove sarà possibile avere informazioni sulle planimetrie con le deviazioni, le fasi del cantiere e i principali elaborati. E' stata inoltre attivata una casella di posta elettronica: per ogni comunicazione sarà possibile utilizzare la mail smb@comune.treviso.it  e il numero telefonico 0422658325. 

Fonte: Comunicato stampa
Dal 23 maggio al via i lavori in piazza Santa Maria dei Battuti a Treviso
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento